choker

Umrao, profumo dell’antica India

L’antico fascino dell’India del Rajasthan nella gioielleria tradizionale della Maison Umrao di Jaipur ♦︎

La storia millenaria dell’India, le antiche tradizioni, le leggende, i riti, la spiritualità, il folklore, l’abilità artigiana, l’amore per il lusso… Mettete tutto questo in un antico vaso di ottone assieme a incenso profumato. Il risultato è Umrao, gioielliere di Jaipur, Rajasthan, portabandiera della tradizione del grande Paese asiatico.

Choker tradizionale con diamanti taglio polki
Choker tradizionale su oro 24 carati con diamanti taglio polki

I suoi gioielli, oltre a un aspetto particolarmente ricco ed elaborato, sono ancorati alla tradizione hindu. Per esempio, con gioielli che seguono il principio del Navaratna: nove pietre su un unico pezzo, di solito una collana. Le pietre Navaratna sono rubino, diamante, zaffiro blu, zaffiro giallo, smeraldo, corallo rosso, perla, occhio di gatto e hessonite: rappresentano le energie di nove pianeti astrologici. Ogni pietra, infatti, è considerata legata a un pianeta nel suo allineamento e corrisponde a un particolare chakra. È una combinazione sacra raccomandata nell’astrologia vedica per promuovere prosperità finanziaria, crescita professionale e buona salute.

Coker con pietre Navaratna: rubino, diamante, zaffiro blu, zaffiro giallo, smeraldo, corallo rosso, perla, occhio di gatto e hessonite
Choker con pietre Navaratna: rubino, diamante, zaffiro blu, zaffiro giallo, smeraldo, corallo rosso, perla, occhio di gatto e hessonite

Insomma, se amate l’India della tradizione e seguite influssi astrologici, chakra, eccetera, questi gioielli sembrano proprio per voi, se ve lo potete permettere. A proposito: oltre alle pietre preziose, quasi sempre con tagli antichi come per i diamanti polki (utilizzati durante l’impero moghul), i gioielli di Umrao sono in oro purissimo 24 carati, anche questa una scelta tradizionale.

Umrao Jewels è stata fondata Shri Umrao Mal Shah, e ora che a Jaipur non geverna più il maharaja, figli e nipoti continuano il suo lavoro. Oltre allo stile tradizionale indiano, la Maison ama creare pezzi artigianali in stile edwardiano, bizantino, Maghul, art dé e art nouveau, spesso con una fusione di stili affascinante.

Girocollo con rari smeraldi russi color pastello, oro, diamanti
Girocollo con rari smeraldi russi color pastello, oro, diamanti
Orecchini in oro 24 carati, rubini, diamanti
Orecchini in oro 24 carati, rubini, diamanti
Umrao, Navartna necklace
Umrao, Navartna necklace
Collana tradizionale in oro 24 carati, con diamanti a taglio piatto
Collana tradizionale in oro 24 carati, con diamanti a taglio piatto
Tradizionale collana Sath Lada nello stile del Deccan popolare durante il periodo del Nizam Of Hyderabad. Tradizionalmente composta da sette file di perle graduate per dimensioni, infilate su in oro, diamanti non tagliati e pietre preziose
Tradizionale collana Sath Lada nello stile del Deccan popolare durante il periodo del Nizam Of Hyderabad. Tradizionalmente composta da sette file di perle graduate per dimensioni, infilate su in oro, diamanti non tagliati e pietre preziose

Perle e design con Mizuki




Le perle delicate e raffinate della designer nippo-americana Mizuki Goltz ♦︎
Il culto delle perle è arrivato in Occidente dall’Oriente. In particolare, dal Giappone, dove oltre un secolo fa è iniziata la coltivazione dei molluschi che generano queste delicate sfere. Non sorprende, dunque, che Mizuki Goltz utilizzi principalmente perle per i suoi gioielli. La designer è un perfetto ponte tra raffinato ed essenziale design giapponese e il gusto minimal dell’Occidente, in particolare quello del Nord. Lei stessa spiega che le sue collezioni rispecchiano il suo background culturale.

Bracciale con perle barocche e diamanti
Bracciale con perle barocche e diamanti

Mizuki si è diplomata in scultura alla School of Visual Arts di New York, ma poi ha deciso di unire il suo amore per la moda e le arti con la gioielleria, assieme al collega artista Alan Goltz. L’avventura è iniziata nel 1996 in un loft del centro di Soho, New York, ed è cresciuta fino a diventare una vita tra New York e la California. Ma ritorna spesso nella sua città natale, Tokyo, per riprendere contatto con la cultura orientale. I suoi gioielli, apparentemente semplici, hanno ricevuto molti riconoscimenti, come il premio Perle of the Year 2017 di Town and Country. Nel 2016, ha vinto il premio Pearl Design al Centurion e il prestigioso premio Pearl Design al Couture Show di Las Vegas. Prezzi dei suoi gioielli (in vendita online): in media da 1500 a 30.000 dollari.

Collana e orecchini con cascata di perle indossati
Collana e orecchini con cascata di perle indossati
Orecchini di perle e diamanti, pezzo unico
Orecchini di perle e diamanti, pezzo unico
Orecchino in oro, perla barocca e diamanti
Orecchino in oro, perla barocca e diamanti
Anello in oro, perla barocca e diamanti
Anello in oro, perla barocca e diamanti
Anello in oro con perla barocca e diamanti
Anello in oro con perla barocca e diamanti
Orecchini di perle Sea of Beauty, indossati
Orecchini di perle Sea of Beauty, indossati






La Luna di Fope con collane flessibili 




Avere inventato, e brevettato, un apprezzato sistema di maglia flessibile consente a Fope anche una certa flessibilità nel design. Il sistema Flex’it, lanciato 15 anni fa, grazie a microscopiche molle in oro 18 carati inserite nella trama della maglia rende i gioielli di Fope morbidi e facilmente indossabili. Una caratteristica che, nel tempo, l’azienda veneta ha applicato alle sue diverse collezioni. Ora è la volta di Luna, una nuova linea di gioielli che, in sintonia con la generale gender fluidity, viene indicata come unisex.

Bracciale Luna in oro giallo
Bracciale Luna in oro giallo

I gioielli della collezione Luna si distinguono per uno spessore maggiore di altri, aspetto però che non impedisce la consueta flessibilità. Con una sorpresa: oltre ai bracciali disponibili in oro giallo, bianco e rosa, per la prima volta diventano estensibili anche le collane, un gioiello che solitamente non ha necessità di allungarsi. Un motivo c’è: in questo modo il girocollo che si indossa aderente al corpo, può adattarsi alla dimensione del collo in modo confortevole, grazie alla esclusiva tecnica adottata da Fope per i suoi gioielli.

Bracciale Luna in oro bianco
Bracciale Luna in oro bianco
Girocollo della collezione Luna
Girocollo della collezione Luna
Bracciale Luna in oro rosa
Bracciale Luna in oro rosa






Autunno a colori con Stephen Silver

//




Nella Silicon Valley, oltre ai colossi del mondo digitale e a centinaia di start-up, c’è posto anche per la tradizionale gioielleria, che piace anche ai manager del metaverso. A proporre gioielli preziosi e ammirati è Stephen Silver, gemmologo, geologo, e anche filantropo. In 40 anni, Silver ha accresciuto la sua fama legata al taglio di diamanti e pietre preziose colorate, oltre che e nel design di gioielli. Oggi Stephen Silver è affiancato dal figlio Jared. Ufficio e boutique hanno sede a Menlo Park, proprio dove ha sede Facebook, ops, Meta.

Orecchini di diamanti lunghi circa 12 centimetri (4 pollici): sulla superficie sono incastonati diamanti per 12,84 carati
Orecchini di diamanti lunghi circa 12 centimetri (4 pollici): sulla superficie sono incastonati diamanti per 12,84 carati

Tra le novità del gioielliere americano ci sono, per esempio, gli orecchini di diamanti lunghi circa 12 centimetri (4 pollici): sulla superficie sono incastonati diamanti per 12,84 carati.  Una collana di diamanti e pelle intrecciata, invece, è realizzata con 41,42 carati totali di diamanti taglio brillante rotondo: può anche essere trasformata in un paio di bracciali impilabili o abbinabili, uno completamente tempestato di diamanti e l’altro un polsino in pelle impreziosito da diamanti.

Choker in pelle con diamanti convertibile in due bracciali
Choker in pelle con diamanti convertibile in due bracciali

Un design contemporaneo ed elementi più spigolosi contraddistinguono la collana in pelle dorata intrecciata a mano, dove al centro spicca un’ametista taglio smeraldo da 80,85 carati, circondata da una corona di diamanti. Un anello, invece, presenta una pietra centrale di tormalina rosa taglio cuscino da 6,43 carati, affiancata da 1,17 carati totali di tormaline blu taglio trillion. La tonalità rosa lampone abbinata a pietre laterali blu-verdi e incastonata in prezioso oro rosa 18 carati crea una tavolozza autunnale perfettamente ricca.

Collana in pelle dorata intrecciata a mano con al centro un'ametista taglio smeraldo da 80,85 carati
Collana in pelle dorata intrecciata a mano con al centro un’ametista taglio smeraldo da 80,85 carati

Anello con tormalina rosa taglio cuscino da 6,43 carati, affiancata da 1,17 carati di tormaline blu taglio trillion
Anello con tormalina rosa taglio cuscino da 6,43 carati, affiancata da 1,17 carati di tormaline blu taglio trillion

Orecchini chandelier con diamanti taglio marquise per un totale di 17,93 carati (colore FG, purezza VS2-SI1) su platino
Orecchini chandelier con diamanti taglio marquise per un totale di 17,93 carati (colore FG, purezza VS2-SI1) su platino

Bracciale a maglia in oro bianco 18 carati con elemento centrale in oro rosa 18 carati, con 3,00 carati totali di diamanti rotondi a taglio brillante (colore HI e SI1-SI2)
Bracciale a maglia in oro bianco 18 carati con elemento centrale in oro rosa 18 carati, con 3,00 carati totali di diamanti rotondi a taglio brillante (colore HI e SI1-SI2)







Il ritorno del girocollo

/




Il choker, il girocollo, è tornato di moda ed è indossato anche dalle celebrity. Ma come scegliere un girocollo? Ecco qualche consiglio ♦︎

Le prime, dicono gli archeologi, sono apparse circa nel 2500 avanti Cristo nel regno dei Sumeri. Da allora il girocollo, choker in inglese, è sempre stato di moda. A volte per un breve  periodo scompare per ritornare poi più desiderato che mai. Il periodo di massimo splendore della collana girocollo è stato verso la fine dell’Ottocento, primi Novecento. Spesso è un semplice nastro di seta nero aderente al collo, con un pendente. Ma può essere anche di velluto, plastica, perle, lattice, cuoio, argento, oro, platino… Insomma, si trovano di tutti i tipi e qualità: da quelli di alta gioielleria a quelli dai prezzi accessibili a tutti.

Collana Bali indossata
Collana Bali by Giovanni Raspini indossata

Come indossarlo: è necessario avere un collo delle dimensioni appropriate, non troppo grosso e di sicuro non troppo corto. Ma un choker non deve nemmeno essere più largo della circonferenza del collo. Insomma, deve essere della misura perfetta per evitare di soffocare chi lo indossa o, al contrario di sottolineare una eccessiva magrezza. Inoltre, meglio non abbinarlo con un abito molto sportivo, specialmente se si tratta di un gioiello dalla forma classica, anche se su questo punto i pareri divergono.

Versione choker con pendente
Choker con pendente by Nanis

Anche secondo la celebrity americana Kim Kardashian: il girocollo, il choker, torna alla grande. Sembra il tipo di collana di cui attrici e cantanti non possono più fare a meno. «Dopo questa gravidanza, mi piacerebbe un girocollo di diamanti di Lorraine Schwartz, come quelli che ho indossato per la prima al Art + Film Gala», ha scritto Kim Kardashian, che non è l’unica dello star system ad avere riscoperto il girocollo. Quella che un tempo era una collana utilizzata dalle signore per nascondere le rughe precoci, oggi è un segno distintivo. Anche l’attrice e modella canadese Shay Mitchell si è presentata in pubblico di recente con un choker, così come Ashley Tisdale, Nicole Richie e Jessica Alba.

Collana indossata di Evanueva
Collana indossata di Evanueva

Un’altra che da tempo ha ristabilito un feeling con questa forma di collana, che ha avuto un momento di gloria negli anni Novanta, è Rihanna, anche se alla presentazione del suo ottavo album ha scelto un modello vagamente gotico. C’è poi chi sceglie il minimalismo, come Lily-Rose Depp, che si è accontentata di un nastro rosso di stoffa legato intorno al collo come una collana durante le Chanel Paris Fashion Week show, lo scorso 6 ottobre. Sarà un vero ritorno di lungo periodo di questa foggia oppure solo una moda passeggera?

Gwyneth Paltrow indossa un choker a catena in oro 14 carati
Gwyneth Paltrow indossa un choker a catena in oro 14 carati
Choker in oro bianco e diamanti, indossato
Choker in oro bianco e diamant di Italiano) La lussuosa leggerezza di Mike Joseph Jewellery, indossato
Catena dell'americana Ingemark
Catena dell’americana Ingemark
Katy Perry con choker di diamanti brown
Katy Perry con choker di diamanti brown
Silvia Braz con choker e orecchini di Messika
Silvia Braz con choker e orecchini di Messika
Choker e orecchini in oro bianco e diamanti
Choker e orecchini in oro bianco e diamanti






La geometria al potere di Kova

/

Le linee decise, geometriche e inusuali dei gioielli di Kova, che si ispira alla corrente artistica del Suprematismo russo ♦

Si ispira all’artista russo Kazimir Malevich: Katie Kova è una designer di Mosca che vive a Londra e propone gioielli dalle linee decise e pulite che sembrano ispirarsi all’artista padre della corrente chiamata Suprematismo. Quelli di Kova sono gioielli dalle strutture geometriche che sembrano uscite dai disegni degli astrattisti, ma anche da architetture razionaliste, con diamanti pavé neri su oro annerito, triangoli e quadrati che si intersecano, curve che sorprendono: la designer russa ha solo poco più di 30 anni, ma ha talento e riesce a esprimere movimento con pochi tratti di metallo.

Anello in oro rosa con diamante baguette
Anello in oro rosa con diamante baguette

«Prima la gioielleria era un investimento», spiega Kova. «Ora è un accessorio da indossare. Il settore sta attraversando una trasformazione: non ci sono solo le grandi Maison di gioielli, arrivano anche marchi indipendenti». La designer dice che vuole creare gioielli per giovani, donne internazionali e informate. La sua Collection 1 ha debuttato nel 2015 con otto pezzi a Parigi durante la settimana della moda estiva, da allora ne sono seguite altre.

Anello in oro rosa con rodonite
Anello in oro rosa con rodonite
Bracciale asimmetrico in oro rosa e diamanti
Bracciale asimmetrico in oro rosa e diamanti
Bracciale in oro rosa e rodonite champagne
Bracciale in oro rosa e rodonite champagne
Orecchini in oro rosa, diamanti e rodonite champagne
Orecchini in oro rosa, diamanti e rodonite champagne
Orecchini in oro rosa, diamanti
Orecchini in oro rosa, diamanti
Collana in oro rosa e quarzo fumé
Collana in oro rosa e quarzo fumé

I peccati di Hannah Martin

//




Il peccato non è peccato secondo Hannah Martin, designer britannica che va oltre le convenzioni ♦︎

«Questa misteriosa forza motrice seduce, controlla e manipola la casa in cui governa, libera da tutti confini. Il Maestro è un enigma, così infamemente sconosciuto che potrebbe essere un mito. A qualcuno è stato riferito da alcuni come MrS, tuttavia, indipendentemente dal nome, tutti trovano la loro fedeltà nella sua irresistibile rete di la bellezza oscura in cui il dominio diventa libertà». Non è l’inizio di un romanzo di genere fantasy, ma l’atmosfera con cui Hannah Martin, selezionata tre anni fa tra designer emergenti di GemGenève, descrive la collezione Somebody’s Sins, che in lingua inglese significa pressapoco «i peccati di qualcuno». E non a caso, assieme ai concetti di libertà di espressione e possesso, per descrivere la collezione è citato Pierre Molinier, artista e fotografo francese scomparso nel 1976, autore tra l’altro di fotografie ancora oggi considerate peccaminose.

Anello in platino e diamante rettangolare
Anello in platino e diamante rettangolare

Choker, anelli, bracciali, orecchini o ciondoli diventano, così, gioielli allusivi e, forse, trasgressivi. Sono realizzati in oro bianco e giallo 18 carati, con diamanti bianchi, zaffiri e ametiste, oro rosa e giada nera intagliata. Somebody’s Sins è una collezione in perfetta armonia con la designer, che è definita «uno spirito ribelle». Secondo la definizione della Maison, «sposando il meglio dell’artigianato tradizionale con una sensibilità progettuale innovativa di sua iniziativa, la designer Hannah Martin ha iniziato a costruire la prima casa di gioielli al mondo dedicata all’esplorazione dell’androginia nel design». I suoi gioielli, spiega, possono essere indossati indifferentemente da una donna o da un uomo.

Anello in oro e diamanti della collezione Mad Love
Anello in oro e diamanti della collezione Mad Love

La designer britannica si è laureata alla Central St Martins di Londra, dove vive e lavora, ma si è perfezionata negli studi di design delle Maison di Place Vendôme. Londra, tuttavia, è dove il suo marchio è radicato fisicamente e spiritualmente dal 2006. Il suo spirito, però, aleggia al di sopra dei luoghi e delle convenzioni, in una perfetta fluidità. La sua ultima collezione si chiama Mad Love.

Orecchino-spilla punk in oro 18 carati
Orecchino-spilla punk in oro 18 carati
Catena con pendente Warrior in oro
Catena con pendente Warrior in oro
Collezione Mad Love, anello in platino com diamante
Collezione Mad Love, anello in platino com diamante

Anello in oro giallo e malachite
Anello in oro giallo e malachite

Hannah Martin
Hannah Martin, with Unknow pleasure collar







Nuovi bracciali tennis Face Cube da Recarlo

/




Diamanti neri a contrasto con quelli bianchi. E anelli a fascia che nascondono al loro interno invisibili micro molle, che consentono al gioiello di allargarsi all’incirca di tre misure, con i ringraziamenti di chi alla sera si trova con le mani un po’ gonfie. Recarlo ha lanciato la collezione Face Cube giusto un anno fa, nel 2019, ma ora aggiorna la linea dei gioielli con nuove proposte. In particolare, la Maison di Valenza ha aggiunto nuovi bracciali tennis con una forma originale. Quelli con catenina, in particolare, sono da considerarsi un’alternativa ai classici bracciali tennis.

Bracciali tennis della collezione Face Cube
Bracciali tennis della collezione Face Cube

Nei gioielli resta sempre il contrasto tra diamanti bianchi e neri, che si susseguono in una linea continua fino a lasciare spazio a una catenella in oro bianco, che permette di regolare la vestibilità. A completamento della collezione Face Cube di Recarlo ci sono anche i girocolli tennis nella versione full diamond o parzialmente incassati, realizzati in tre varianti di caratura (e, ovviamente, di prezzo).

Nuovi bracciali della collezione Face Cube
Nuovi bracciali della collezione Face Cube

Collane tennis di Recarlo
Collane tennis di Recarlo







La collezione Face Cube di Recarlo, con anelli che si allargano di tre misure

/





Si chiama Face Cube una delle novità di Recarlo, Maison piemontese specializzata in gioielli classici, in particolare in oro bianco e diamanti. Ma, oltre a un design studiato ad hoc per una indossabilità moderna, i gioielli di questa collezione vantano anche un aspetto tecnico interessante: i nuovi anelli a fascia introdotti nascondono al loro interno invisibili micro molle, che consentono al gioiello di allargarsi all’incirca di tre misure. Si adattano, quindi, alle dita anche nel tempo, nel caso si cambi taglia, o semplicemente sono comodi sia alla mattina che alla sera, quando le mani possono essere un po’ più gonfie.

Anello della collezione Face Cube in oro bianco e diamanti bianchi e neri
Anello della collezione Face Cube in oro bianco e diamanti bianchi e neri

Oltre agli anelli, la collezione propone anche bracciali e un nuovo choker che si aggiungono ai gioielli già presenti nella linea di gioielli. Uno degli aspetti che distingue questa collezione di Recarlo dalle altre è, inoltre, l’utilizzo anche di diamanti neri, a contrasto con quelli bianchi. Tre le misure proposte per i diversi pezzi: piccola, grande o media.

Anello estensibile in oro bianco e diamanti
Anello estensibile in oro bianco e diamanti
Bracciale in oro bianco e diamanti
Bracciale in oro bianco e diamanti
Groupage di bracciali
Groupage di bracciali

Groupage di anelli
Groupage di anelli







Per le novità chiamare il 6229

///




Bijoux design e prezzi modici nel catalogo di 6229 Jewels, piccolo brand milanese fondato da Giusy Liguori ♦

Giusy Liguori, fondatrice e designer del neonato brand 6229 arriva dalla moda. Ha lavorato per marchi come Etro, Francesco Scognamiglio, Rena Lange. Ma poi ha sentito il richiamo delle origini famigliari: i suoi nonni hanno aperto la gioielleria nel 1958. E lei, quattro anni fa, ha inaugurato il suo laboratorio nel centro di Milano,a due passi dal quartiere di Brera, anche se la produzione è realizzata a Napoli. Il brand 6229, è la sua presentazione, «ha come obiettivo di creare pezzi singolari e speciali adatti a ciascun individuo mettendo a disposizione del cliente una serie di materiali per poter creare il proprio gioiello su misura».

Girocollo in argento galvanica oro rosa con cubic zirconia neri e quarzo bianco idrotermale
Girocollo in argento galvanica oro rosa con cubic zirconia neri e quarzo bianco idrotermale

Lo stile a cui si ispira è quello degli anni Settanta e Novanta. Ma anche, elenca la designer, arte gotica, neoclassica, Deco, Liberty e contemporanea, la letteratura, l’architettura e le installazioni, i cortometraggi, la musica indie rock, alternative, folk, grunge, gli artisti del calibro di Matthew Barney, Carsten Nicolai, Thomas Saraceno, le tradizioni delle diverse culture e non ultima la sua terra con le sue origini nel Sud Italia. Ecco qualche esempio dei suoi lavori (sono acquistabili anche online) e il filmato realizzato per il lancio delle sue collezioni. Prezzi: dai 60 ai 300 euro in media. G.N.

Anello in argento con galvanica oro rosa e cubic zirconia neri
Anello in argento con galvanica oro rosa e cubic zirconia neri
Orecchini arrotondati in argento martellati con galvanica oro rosa
Orecchini arrotondati in argento martellati con galvanica oro rosa

Collana con maglia a catena, onice nero, ametista e cristallo rosa
Collana con maglia a catena, onice nero, ametista e cristallo rosa

Orecchini art déco in argento placcato oro giallo
Orecchini art déco in argento placcato oro giallo

Anello in argento con galvanica oro giallo
Anello in argento con galvanica oro giallo







I choker di Anita Ko





I choker con diamanti di Anita Ko, designer di Los Angeles amata dalle star di Hollywood ♦︎

Anita Ko è una designer di Los Angeles che ha fondato la sua azienda di gioielli nel 2006. Ha avuto subito successo, anche grazie al consenso ricevuto da una schiera di attrici e star di Hollywood, come e Huntington-Whiteley, Jennifer Lawrence, Angelina Jolie, Naomi Watts, Jennifer Garner, Kerry Washington, Amber Heard, Charlize Theron, Victoria Beckham, Emma Watson, Rihanna e Johnny Depp. La chiave del successo, forse, è stata proporre gioielli dal design moderatamente innovativo. Nuovo, sì, ma senza esagerare. Rimanendo, insomma, nell’ambito della gioielleria classica. Un esempio è quello di questa serie di choker, collane corte, che circondano la base del collo. Oro nei tre colori bianco, rosa o giallo, con diamanti e, in alcuni modelli, anche una pietra preziosa: zaffiro, rubino o smeraldo. Quello che rende nuova questa forma classica è la lavorazione e la composizione delle pietre. Prezzi: se vi piacciono questi choker preparatevi a spendere tra i 25000 e i 65000 dollari. Lavinia Andorno




Choker in oro rosa e diamanti
Choker in oro rosa e diamanti
Choker in oro rosa, diamanti e zaffiro
Choker in oro rosa, diamanti e zaffiro
Choker in oro rosa, smeraldo e diamanti
Choker in oro rosa, smeraldo e diamanti
Collana girocollo in oro giallo, smeraldo e diamanti
Collana girocollo in oro giallo, smeraldo e diamanti
Choker in oro rosa, rubino e diamanti
Choker in oro rosa, rubino e diamanti
Choker in oro bianco, diamanti e rubino
Choker in oro bianco, diamanti e rubino
Choker in oro rosa e diamanti indossato
Choker in oro rosa e diamanti indossato
Choker in oro bianco e 6.19 carati di diamanti rotondi, 8,42 carati di diamanti baguette
Choker in oro bianco e 6.19 carati di diamanti rotondi, 8,42 carati di diamanti baguette
Anita Ko, collana girocollo in oro giallo
Anita Ko, collana girocollo in oro giallo
Choker in oro bianco e diamanti
Choker in oro bianco e diamanti

Collana girocollo in oro giallo e diamanti
Collana girocollo in oro giallo e diamanti







Perle Yoko per tutti con Halo





Perle e oro per bracciali e girocollo: la collezione Halo di Yoko London ha prezzi accessibili ♦︎

Halo, cioè un’aureola preziosa. Si chiama così la collezione lanciata da una delle più prestigiose marche della gioielleria, Yoko London. La Maison è famosa soprattutto per le sue perle. E non sono perle qualsiasi, ma quelle di qualità più elevata, rare, grandi, dalle sfumature delicate. Perle dedicate, di solito all’alta gioielleria. Ma con la collezione Halo Yoko London fa un’eccezione e propone gioielli preziosi, ma a un prezzo più accessibile, che parte da circa mille sterline.

Le perle sono utilizzate quindi con uno stile più moderno, disinvolto, da indossare qualsiasi giorno e in qualsiasi momento. I braccialetti sono piuttosto semplici, con pavé di diamanti a bande con e le classiche perle bianche, e possono essere indossati più di uno alla volta. I bracciali sono disponibili anche con perle naturali colorate, dai rosa e grigi ai bianchi classici, tutte su oro 18 carati. Oltre ai braccialetti, la collezione comprende girocolli studiati per essere facili da indossare, con perle oro. Giulia Netrese




Anello della collezione Halo
Anello della collezione Halo
Choker con due perle e diamanti
Choker con due perle e diamanti
Bracciale in oro rosa, perla di Thaiti e diamanti
Bracciale in oro rosa, perla di Thaiti e diamanti
Bracciale in oro rosa, perla bianca e diamante
Bracciale in oro rosa, perla bianca e diamante
Choker con una perla e diamanti
Choker con una perla e diamanti







Royal Wedding con Yoko London

//




Royal Wedding Collection: Yoko London si ispira alla famiglia reale con una famiglia di eccezionali gioielli di perle ♦︎

Se nel tuo nome compare la parola London, puoi essere insensibile a quanto avviene a Buckingham Palace e dintorni? Certo che no. Così Yoko London lancia Royal Wedding Collection, ispirata alla casa reale britannica. Con perfetto tempismo, visto che le perle, la specialità della Maison londinese, erano anche tra le preferenze della principessa Diana. La madre del principe Harry, anche lui giunto al momento delle nozze.

Perle, ok. Ma quelle di Yoko non sono perle qualsiasi. Sono Perle con la lettera P maiuscola. Anche quelle di questa collezione, royal di nome e di fatto. La collezione comprende alcune collane girocollo, come quella che indossava spesso Diana, e bracciali. C’è anche una collana a colletto smerlato, con oltre 70 perle graduate per dimensione. Il tutto condito con diamanti, che rendono brillante anche la opacità delle perle. Per i gioielli sono state utilizzate anche perle di Tahiti, in una palette di grigi tortora, blu petrolio e viola, alcune di dimensioni considerevoli. Non stonerebbero indossati da una regina. Giulia Netrese




Collana girocollo con diamanti e perle
Collana girocollo con diamanti e perle
Collana con perle di Tahiti e diamanti
Collana con perle di Tahiti e diamanti
Yoko London, Royal Wedding Collection
Yoko London, Royal Wedding Collection
Girocollo con perle e diamanti
Girocollo con perle e diamanti
Collana della Royal Wedding Collection
Collana della Royal Wedding Collection
Yoko London, girocollo con perle di Tahiti e diamanti
Yoko London, girocollo con perle e diamanti
Bracciale della Royal Wedding Collection
Bracciale della Royal Wedding Collection
Bracciale con perle e diamanti
Bracciale con perle e diamanti

Girocollo con perle di Tahiti e diamanti, Yoko London
Choker con perle e diamanti, Yoko London







L’alta gioielleria di Shirley Zhang

Shirley Zhang, la profondità del pensiero orientale racchiusa in un gioiello ♦︎
L’alta gioielleria dei designer cinesi ha una unica, indiscutibile, precisa identità. La cultura millenaria, la sensibilità orientale, la delicatezza nella lavorazione della materia rendono la creatività nella gioielleria di alto livello, una storia a parte. Ed è questo il caso di Shirley Zhang, che abbiamo incontrato a Baselworld. La designer ha fondato il suo marchio di alta gioielleria nel 1994. Ha sede a Shenzhen. Con una ammirevole leggerezza e disinvoltura nel disegno dei suoi pezzi, Shirley Zhang fa ricordare con i suoi gioielli le delicate decorazioni con inchiostro degli antichi maestri. Anche se lei è perfettamente in sintonia con i nostri tempi, come testimonia il choker con motivo di fiori realizzato in titanio, oro, diamanti, zaffiri, lapislazzuli e smalti a caldo, la specialità della casa, che fa parte della tradizione cinese. La natura è, in effetti, una delle grandi fonti di ispirazione.

Collana in oro bianco, smalto, diamanti, giada, Corallo, cristalli. Prezzo: 56750 euro
Collana in oro bianco, smalto, diamanti, giada, Corallo, cristalli.

Ma è una spilla a rivelare la capacità tutta cinese nell’infondere una doppia lettura di un’immagine o, come in questo caso, di un oggetto.
La spilla, infatti, racconta una parte del modo di interpretare la vita da parte di Shirley. La designer ha affrontato diversi ostacoli durante gli anni. Nel momento di trarre un bilancio del passato, ha considerato le esperienze difficili come un vaso rotto. Ma anche i frammenti del vaso rotto possono creare qualcosa di piacevole e bello. Insomma, la spilla (prezzo: 18000 euro) non è un semplice gioiello, ma una rivelazione. Difficile trovare un paragone simile per un gioiello occidentale.
Il gioiello è in realtà trasformabile in cinque differenti modi, si può scegliere come indossarlo. La difficoltà maggiore per realizzarla è stata utilizzare lo smalto a caldo sulla superficie bombata. Ogni frammento del vaso ha un proprio spazio sulla superficie. Oltre allo smalto, la spilla è composta da oro 18 carati, spinelli, diamanti, tsavorite, diopside.

Choker in titanio, oro, smalto, diamanti, zaffiri, lapislazzuli
Choker in titanio, oro, smalto, diamanti, zaffiri, lapislazzuli
Pendente in oro, smalto, diamanti, tsavorite
Pendente in oro, smalto, diamanti, tsavorite
Collier in oro, smalti, diamanti, perla
Collier in oro, smalti, diamanti, perla
Spilla in oro, smalto, diamanti, spinelli, diopside
Spilla in oro, smalto, diamanti, spinelli, diopside






 

Il San Valentino di Swarovski



I gioielli di Swarovski per San Valentino: non solo cuori e cristalli ♦︎

Il giorno di San Valentino deve luccicare, dice Swarovski. E per questo la Maison austriaca ha progettato una collezione dedicata al giorno degli innamorati. «L’amore trionfa su tutto, e l’amore ha tantissime sfaccettature diverse. Swarovski è fiera di farsi portavoce della diversità e di ogni espressione d’amore possibile. Pertanto, oltre al tradizionale cuore, questa collezione propone nuovi simboli d’amore», commenta il direttore creativo, Nathalie Colin. «L’ispirazione è venuta da un nodo che, oltre a simboleggiare un impegno duraturo, ha anche un aspetto seducente. La collezione è composta da un bracciale rigido dallo stile audace, un incantevole anello doppio e tanti altri gioielli capaci di esaudire ogni desiderio. Ogni creazione racchiude in sé messaggi di diversità e libertà di amare che sono molto importanti per me e per chiunque altro».

Ed ecco, dunque, i bijoux della linea Lifelong, con cristalli trasparenti incastonati nelle placcature oro rosa e rodio (come per il bracciale rigido bicolore e l’anello doppio). Bangle, choker, pendenti e anelli sono inoltre disponibili in misure più piccole e possono essere abbinati ad altri oppure indossati come gioielli singoli. Il cuore simbolo di San Valentino compare nell’aggiornata gamma Lovely. I bijoux mostrano pavé di cristalli e, appunto, la forma del cuore. Lavinia Andorno





Bracciali della collezione Lifelong
Bracciali della collezione Lifelong

Choker della collezione Lifelong
Choker della collezione Lifelong
Anelli della collezione Lifelong
Anelli della collezione Lifelong
Bracciale della collezione Lovely
Bracciale della collezione Lovely
Pendenti della collezione Lovely
Pendenti della collezione Lovely
Orecchini della collezione Lifelong
Orecchini della collezione Lifelong

Swarovski, anello
Swarovski, anello







Crivelli a colori

/



Le Suggestioni cromatiche 3 di Crivelli: diamanti, ma anche smeraldi e zaffiri ♦︎

Ai diamanti bianchi, un classico di Crivelli, si affiancano varietà fancy, ma anche zaffiri, rubini, smeraldi, apatiti, paraibe… I gioielli della maison di Valenza presentati a VicenzaOro allargano lo sguardo al mondo del colore. La serie prende il nome di Suggestioni cromatiche 3. Nient’altro che un nome, che lascia parlare l’accostamento delle pietre montate su gioielli dalla foggia classica, ricca, senza il timore di risultare eccessivamente esuberante. Collane con grande impiego di smeraldi, orecchini chandelier con lunghe linee di pietre preziose e, naturalmente, anche i gioielli composti esclusivamente da diamanti bianchi. Forse l’idea di presentare le collezioni di alta gioielleria con una serie di Cataloghi numerati non sarà romantica, ma quello che conta è il prodotto finale.

Nata su iniziativa di Bruno Crivelli, che ha deciso di fare il salto dalla dimensione di artigiano a quella di grande Maison, l’azienda prosegue così, anche con le nuove Suggestioni cromatiche, sul solco tracciato dal fondatore. Alessia Mongrando




Collana sautoir  in oro bianco, diamanti e smeraldi
Collana sautoir in oro bianco, diamanti e smeraldi
Girocollo realizzato in oro bianco e brillanti di vario taglio con zaffiro taglio goccia, 6,49 carati. A destra, Girocollo realizzato in oro bianco e brillanti di vario taglio con smeraldo, 5,48 carati
Girocollo realizzato in oro bianco e brillanti di vario taglio con zaffiro taglio goccia, 6,49 carati. A destra, Girocollo realizzato in oro bianco e brillanti di vario taglio con smeraldo, 5,48 carati
Anello a fiore in oro bianco e diamanti di vario taglio, con importante paraiba centrale, 5,63 carati. Anello ovale in oro bianco e diamanti di vario taglio, con navette centrale. Bracciale in oro bianco e diamanti di vario taglio
Anello a fiore in oro bianco e diamanti di vario taglio, con importante paraiba centrale, 5,63 carati.
Anello ovale in oro bianco e diamanti di vario taglio, con navette centrale. Bracciale in oro bianco e diamanti di vario taglio
Anello in oro bianco e diamanti bianchi, rosa e verde di vario taglio. Anello ovale in oro bianco e diamanti di vario taglio
Anello in oro bianco e diamanti bianchi, rosa e verde di vario taglio.
Anello ovale in oro bianco e diamanti di vario taglio
Girocollo realizzato in oro bianco e brillanti di vario taglio con paraiba taglio goccia, 4,29 carati
Girocollo realizzato in oro bianco e brillanti di vario taglio con paraiba taglio goccia, 4,29 carati
Bracciale manchette in oro bianco e brillanti di vario taglio. Anello a farfalla in oro bianco e diamanti di vario taglio. Orecchini a farfalla in oro bianco e diamanti di vario taglio
Bracciale manchette in oro bianco e brillanti di vario taglio. Anello a farfalla in oro bianco e diamanti di vario taglio.
Orecchini a farfalla in oro bianco e diamanti di vario taglio
STILL 16 OK
Anello arabesque in oro bianco e brillanti, con importante smeraldo cabochon, 12,72 carati. Bracciale manchette in oro bianco e brillanti, con vaghi in smeraldo e tre smeraldi cabochon centrali
Bracciale a nastro in oro bianco e brillanti. Orecchini Chandelier in oro bianco e diamanti di vari tagli. Orecchini Chandelier in oro bianco e diamanti taglio goccia e brillante
Bracciale a nastro in oro bianco e brillanti. Orecchini Chandelier in oro bianco e diamanti di vari tagli.
Orecchini Chandelier in oro bianco e diamanti taglio goccia e brillante

Orecchini in oro bianco con smeraldi taglio goccia e brillanti bianchi di vario taglio.  Orecchini in oro bianco con zaffiri taglio goccia e brillanti bianchi di vario taglio
Orecchini in oro bianco con smeraldi taglio goccia e brillanti bianchi di vario taglio.
Orecchini in oro bianco con zaffiri taglio goccia e brillanti bianchi di vario taglio







Due nuove collane per Salvini



Due collane girocollo si aggiungono alla collezione Luminosa di Salvini ♦︎

Giusto in tempo per trasformarsi in un regalo natalizio arrivano due nuovi pezzi della collezione Luminosa di Salvini.

Leggi anche: Salvini si accende con Luminosa

Si tratta di due nuovi choker. La prima collana girocollo è in oro bianco con diamanti (prezzo:2.895 euro). La seconda collana è simile, anche nel prezzo, ma utilizza oro rosa. I girocollo sono di nastro in raso satin. Altro particolare: il design del gioiello prevede l’utilizzo di quattro piccole pietre incastonate, che allo sguardo offrono l’effetto di una pietra unica. Secondo Salvini, lo stile di questi gioielli è «un chiaro riferimento» alla gioielleria della Belle Epoque.




Collana choker in oro bianco con diamanti. Collezione Luminosa Precious di Salvini. Prezzo: 2.895 euro
Collana choker in oro bianco con diamanti. Collezione Luminosa Precious di Salvini. Prezzo: 2.895 euro
Collana choker in oro rosa con diamanti. Collezione Luminosa Precious di Salvini. Prezzo: 2.895 euro
Collana choker in oro rosa con diamanti. Collezione Luminosa Precious di Salvini. Prezzo: 2.895 euro
Salvini, anello in oro bianco e diamanti
Salvini, anello in oro bianco e diamanti
Anello della collezione Luminosa Precious
Anello della collezione Luminosa Precious

Collezione Luminosa Precious, orecchini
Collezione Luminosa Precious, orecchini







Choker a sorpresa per Pasquale Bruni



Pasquale Bruni sul red carpet di Venezia con un choker a sorpresa ♦︎

A Pasquale Bruni va il virtuale Leone d’oro della sorpresa al Festival del Cinema di Venezia. La Maison di Valenza ha giocato la carta di un’alta gioielleria di gran classe, affidata alle grazie di tre fanciulle: Marica Pellegrinelli, Stella Maxwell e Sita Abellan. Tre diverse bellezze, per differenti proposte creative. Con tante sorprese. La modella e attrice Marica Pellegrinelli, per esempio, è sfilata sul red carpet di Mother! con orecchini della collezione Vento Atelier, realizzati con due scintillanti tanzaniti avvolte da foglie di diamanti bianchi e zaffiri blu a pavé. Sempre la stessa Pellegrinelli ha esibito gli anelli della collezione Tramonti Segreti, presentata a Basilea. In questo caso la forma delle foglie utilizzate per Giardini Segreti si arricchiscono della sfumatura del gioiello con tanzaniti che dal blu vanno verso il viola. «Nella collezione Giardini Segreti le foglie diventano fiori leggiadri come ali di farfalla, in una continua metamorfosi della natura sulla donna, che ama vivere il suo gioiello» poetizza Eugenia Bruni, direttrice creativa della Maison. «Una linea che celebra le nostre muse: la donna e la natura».

Torniamo a Venezia: la modella nordirlandese di Victoria’s Secret, Stella Maxwell, ha sfilato con una novità: il choker Ghirlanda ’90. Pasquale Bruni questa volta colpisce con questo gioiello che gioca su bianchi e neri, in oro bianco e onice, diamanti incolori e black. Il choker, abbinato agli orecchini Sissi e anelli Giardini Segreti è da tempo tornato in primo piano, e questo girocollo colpisce per la sua semplice e allo stesso tempo ricercata eleganza.

Altra passerella con la Ghirlanda Nefertiti, collana dal grande impatto, indossata da Sita Abellan, deejay e modella spagnola. Il collier floreale  di Pasquale Bruni, dedicato alla misteriosa regina dell’antico Egitto, è realizzata con gocce blu profondo di Topazio London, ra fiori di loto di diamanti bianchi. Accanto al collier, degno davvero di Nefertiti, sono previsti orecchini a goccia e anello, la cui gemma centrale poggia su di un fiore di loto di diamanti. Dulcis in fundo, Sita Abellan ha indossato gli anelli Giardini Segreti. Lavinia Andorno

Leggi anche: I Giardini Segreti di Pasquale Bruni





La collana Ghirlanda '90 di Pasquale Bruni
La collana Ghirlanda ’90 di Pasquale Bruni

Stella Maxwell con il choker di diamanti e onice
Stella Maxwell con il choker di diamanti e onice
Anello Sensual Touch e orecchini Giardini Segreti
Anello Sensual Touch e orecchini Giardini Segreti
Marica Pellegrinelli
Marica Pellegrinelli
Orecchini della collezione Vento Atelier, con tanzaniti e diamanti
Orecchini della collezione Vento Atelier, con tanzaniti e diamanti
Anelli della collezione Tramonti Segreti
Anelli della collezione Tramonti Segreti
Sita Abellan
Sita Abellan
Ghirlanda Nefertiti, parure
Ghirlanda Nefertiti, parure
Anelli della collezione Bon Ton, con topazi blu
Anelli della collezione Bon Ton, con topazi blu
Giardini Segreti, anello e orecchini
Giardini Segreti, anello e orecchini







Inesauribile Djula



Due o tre collezioni nuove ogni anno, proposte audaci, un pizzico di sensualità: ecco il marchio francese Djula, che torna a VicenzaOro e impazza tra le celebrity ♦

Gioielleria francese per tutti, per chi ha un budget medio ma anche per chi, invece, può permettersi di spendere di più. Come le celebrity: da Paris Hilton a Nicki Minaj, passando per Cara Delevigne, indossano gioielli di Djula. Come il cocker da 1 milione di dollari in oro e diamanti. Alexandre Corrot ha costruito da 20 anni il marchio Djula, a Parigi, e il progettista e direttore artistico fondatore della Maison ha scelto quello che lui definisce uno stile glam-rock per i suoi gioielli. Rompendo più volte con la tradizione, come per i suoi gioielli della collezione ispirata al «filo spinato». Ma non senza aver sciacquato nel fiume della tradizione le sue radici: utilizza idee che vanno dall’Art Nouveau alle linee più avveniristiche, il tutto condito con un po’ di sensualità. Materiali preziosi, ricami, idee innovative. Queste tre direttrici sono applicate in due differenti ambiti. Il primo è quello della gioielleria di pregio, ma «normale». Il secondo è, invece, una linea più alta, in cui oro e diamanti sono i materiali al centro della collezione. Il marchio Djula, che è presente anche a VicenzaOro January 2017, ha anche un’altra caratteristica: propone due o tre collezioni nuove l’anno: Corrot è inesauribile. Margherita Donato





La sobria Nicki Minaj con il chocker di Djula da 1 milione di dollari
La sobria Nicki Minaj con il chocker di Djula da 1 milione di dollari

Cara Delevigne: al dito indossa un anello di Djula
Cara Delevigne: al dito indossa un anello di Djula
La onnipresente Chiara Ferragni con il principe azzurro Fedez assieme a Alexandre Corrot
La onnipresente Chiara Ferragni con il principe azzurro Fedez assieme a Alexandre Corrot
Jennifer Lopez: anche per lei anelli della Maison francese
Jennifer Lopez: anche per lei anelli della Maison francese

Paris Hilton con il choker di brillanti
Paris Hilton con il choker di brillanti

Anello in oro bianco e diamanti intrecciati
Anello in oro bianco e diamanti intrecciati

Collana con turchese a pera, oro e diamanti
Collana con turchese a pera, oro e diamanti
Anello COmtesse, in oro bianco e diamanti
Anello COmtesse, in oro bianco e diamanti
Orecchini Constellation, oro giallo e diamanti
Orecchini Constellation, oro giallo e diamanti
Collezione Fil D'Or
Collezione Fil D’Or
Chocker in oro bianco e diamanti
Chocker in oro bianco e diamanti
Collezione Magic Stones
Collezione Magic Stones
Bracciale in oro e diamanti bianchi e neri
Bracciale in oro e diamanti bianchi e neri
Anello in oro con quarzo fumé e diamanti
Anello in oro con quarzo fumé e diamanti




Anello in oro con ametista e diamanti
Anello in oro con ametista e diamanti
Bracciale n oro con quarzo rosa e diamanti
Bracciale n oro con quarzo rosa e diamanti
Collezione Soleil
Collezione Soleil
Anello della collezione Filo spinato
Anello della collezione Filo spinato

Bracciale della collezione Filo spinato, in oro bianco e diamanti
Bracciale della collezione Filo spinato, in oro bianco e diamanti







Due choker per Antonini

Antonini aggiunge due choker alle collezioni Atolli e Matera. Immagini e prezzo ♦︎

Le multi-premiate collezioni Atolli e Matera di Antonini si allargano per l’estate con un occhio all’autunno. Arrivano due choker, un tipo di collana che è tornata prepotentemente di moda e che spesso «prolunga» linee di gioielli consolidate. Come è il caso di Atolli, che hanno introdotto nella Maison milanese l’utilizzo del jett, o  giaietto: una pietra fossile nera, che si abbina a oro e diamanti, bianchi o neri. La collezione Matera, invece, è composta da gioielli con una superficie concava ricoperta da un pavé di diamanti, bianchi o champagne, che ricordano in miniatura la straordinaria architettura scavata nel tufo della città italiana. Ora due gioielli di queste collezioni si potranno anche utilizzare assieme a un cordino da legare al collo. Prezzi: choker Matera 2.800 euro, choker Atolli 3.950 euro. L.A.

Leggi anche: Antonini sugli Atolli 

Leggi anche: Antonini versione Matera 

Antonini, choker della collezione Atolli
Antonini, choker della collezione Atolli
Antonini, choker della collezione Matera
Antonini, choker della collezione Matera
Anello doppio, oro, diamanti e giaietto
Atolli, anello doppio, oro, diamanti e giaietto
Anello piccolo in oro e diamanti
Anello piccolo in oro e diamanti
Anello in oro e diamanti e giaietto
Anello in oro e diamanti e giaietto
Anello in oro e diamanti
Anello in oro e diamanti
Anelli in oro e diamanti della collezione Matera
Anelli in oro e diamanti della collezione Matera
Anelli in oro e diamanti
Anelli in oro e diamanti

Antonini, collezione Matera
Antonini, collezione Matera