vermeil

Burma multicolor

Le proposte di Burma, la regina francese dei bijoux: gioielli finti o veri ♦

Dagli anni Venti, a Parigi, hanno scritto in tanti, da Ernest Hemingway a Francis Scott Fitzgerald oltre che, naturalmente, gli autori francesi. Ma parecchie pagine di quella età del jazz le ha scritte anche una Maison specializzata in bijoux di alta classe: Burma. A Parigi è un sinonimo di gioielli creati con elementi che sembrano preziosissimi, ma lo sono a metà. Per esempio, argento o vermeil, cioè argento placcato oro, oppure zirconi al posto dei diamanti. Ma Burma si è specializzata in questa capacità di proporre grandi pezzi di gioielleria senza il bisogno di utilizzare sempre vere pietre preziose: i suoi gioielli sono da quasi un secolo dei pezzi pregiati con uno zero in meno.

Se un grande anello con zaffiri e rubini costa, per ipotesi, 20.000 euro, quello di Burma con lo stesso aspetto ne potrebbe costare 2.000 o 200.

Collana, bracciale, anello in oro bianco e burmalite
Collana, bracciale, anello in oro bianco e burmalite

Da Gaston Doumergue, che ha inaugurato la Maison, a Josephine Baker e le Folies Bergères, ai giorni nostri è però cambiato qualcosa. Per esempio, Burma ha inventato e brevettato la Burmalite, una pietra sintetica, ossido di zirconio, simile al diamante. Ma che costa molto meno e non sembra una gemma sintetica a un occhio non esperto. Le pietre colorate della Maison, con questo materiale, sono un vero spettacolo. Guardare per credere.

Anello in argento rodiato con cristalli di burmalite gialla e bianca
Anello in argento rodiato con cristalli di burmalite gialla e bianca
Bracciale tennis in oro bianco 18 carati e burmalite bianca
Bracciale tennis in oro bianco 18 carati e burmalite bianca
Anello della linea Art Déco con cristalli di burmalite verde e bianca
Anello della linea Art Déco con cristalli di burmalite verde e bianca

Charlotte Chesnais a tutto tondo




Nuovi gioielli firmati dalla designer francese Charlotte Chesnais ♦

È stata l’astro nascente del mondo dei gioielli Charlotte Chesnais, vincitrice dell’Andam fashion award 2015, il premio internazionale che supporta i talenti della moda e da quest’anno anche degli accessori, categoria assegnata alla giovane disegnatrice che ha debuttato nel 2014 con l’omonimo marchio. Linee pure e seducenti per l’allieva di Nicolas Ghesquière da Balenciaga (ora lo stilista è il direttore creativo del marchio Louis Vuitton), che per creare i suoi pezzi prima modella l’argilla e poi li fonde in argento, vermeil e oro, in qualche caso con l’aggiunta di piccoli diamanti.

Collier in vermeil, lettera Q. La catena è venduta a parte
Collier in vermeil, lettera Q. La catena è venduta a parte

L’ispirazione viene dal corpo femminile, dalle sue curve, persino dalla maternità. Infatti, i gioielli hanno forme arrotondate, magari un po’ intricate, ma mai aggressive. Addosso le spirali e i cerchi interconnessi come orecchini, anelli o bracciali occupano uno spazio tridimensionale, eppure sono stranamente anche semplici. Almeno quel tanto da poterli abbinare facilmente. Ma la nuova AlplhaJewels Collection si ispira, invece, alle lettere dell’alfabeto, naturalmente interpretate con la creatività della designer, che recentemente ha aperto una nuova boutique al 169 Boulevard Saint-Germain, Parigi.

Orecchini a cerchio in vermeil
Orecchini in vermeil
Orecchini Saturn Blow in vermeil e smalto rosso
Orecchini Saturn Blow in vermeil e smalto rosso
Bracciale in argento Round Trip
Bracciale in argento Round Trip
Collier della Alphabet Collection, lettera C
Collier della Alphabet Collection, lettera C
Collier della Alphabet Collection, lettera N
Collier della Alphabet Collection, lettera N

Charlotte Chesnai e la Alphabet Collection (immagine da Facebook)
Charlotte Chesnai e la Alphabet Collection (immagine da Facebook)

La collezione Alpha Jewels
La collezione Alpha Jewels







Come pulire i gioielli placcati oro




I gioielli placcati in oro non sono tutti uguali. Scoprite le differenze e come pulire i gioielli placcati oro ♦︎

Il proverbio insegna: non è tutto oro quel che luccica. Vero. Perché spesso i gioielli di oro ne hanno solo una piccola parte superficiale. A volte piccolissima: si tratta di una sottile, molto sottile patina d’oro che ricopre un altro metallo, come argento, rame, ottone o bronzo. Ma, attenzione, non tutte le coperture in oro sono uguali: ce ne sono di più resistenti o di quelle talmente leggere che minacciano di sparire dopo la seconda spolverata. Quindi, quando acquistate un gioiello, dovete fare attenzione a come è descritto. Perché le differenze sono davvero molte. E se non è fornita una scheda tecnica del gioiello chiedete al produttore o al rivenditore le caratteristiche della lavorazione.

Collana in ottone placcato oro
Rosantica, collana in ottone placcato oro

Oro placcato

Con questa tecnica un sottile strato di oro è applicato su un metallo meno costoso, di solito di rame o argento, ma in qualche caso anche il bronzo. In media la placcatura prevede di ricoprire questi metalli con uno strato di oro di circa 2 micron (cioè 2 millesimi di millimetro) che può essere applicato con diverse tecniche. Il sistema più comune per ottenere la placcatura è l’immersione del gioiello in una vasca riempita con una soluzione che contiene ioni del metallo da applicare, che vanno a integrarsi alla superficie grazie all’azione della corrente elettrica e alla reazione chimica che ne deriva, fenomeno che si chiama elettrolisi. Naturalmente, più è spesso lo strato di oro applicato più la placcatura del gioiello durerà nel tempo. Riassumendo: la galvanica è la tecnica, utilizzata principalmente nel settore industriale, che consente di rivestire un metallo non prezioso con uno strato sottile di metallo più prezioso sfruttando la deposizione elettrolitica.

Consiglio: i gioielli placcati in oro vanno puliti delicatamente con acqua, una goccia di sapone, e asciugati con un panno morbido, senza sfregarli con troppa energia.

Bracciale in galvanica oro rosa
Pianegonda, bracciale in galvanica oro rosa

Gold filled

Questo termine arriva dagli Usa. I gioielli gold filled riportano sul retro la composizione 14K 1/20 G.F. In pratica, sulla superficie dell’oggetto è presente uno strato di oro a 14 carati, con un minimo del 5% a un massimo del 20% del peso dell’oggetto. Rispetto a una semplice placcatura, insomma, il gioiello gold filled ha una maggior percentuale di oro. È quindi più difficile che un graffio faccia emergere il metallo sottostante: un gioiello con questo tipo di copertura non si distinguerà facilmente da un gioiello di solo oro. Ma, attenzione: nel caso di vendita il suo valore sarà inferiore.

Consiglio: Si può pulire un gioiello realizzato con tecnica gold filled con una certa tranquillità: una goccia di sapone liquido in acqua tiepida e uno spazzolino da denti con setole morbide è sufficiente a rendere il gioiello pulito e lucido, dopo avero asciugato con un panno di cotone o, meglio, di tessuto sintetico. Ma attenzione a non strofinare troppo energicamente.

Catena gold filled
Catena gold filled

Vermeil

È un termine francese: il vermeil è argento sterling 925 ricoperto con strati sottili di oro. Mentre la placcatura standard è di circa 2 micron d’oro, un rivestimento di vermeil è in media di 1 micron e mezzo. L’oro utilizzato è di 14 carati. Anche se lo strato di copertura in oro è molto sottile, l’integrazione tra oro e argento funziona molto bene e garantisce una buona resistenza. Anche in questo caso il procedimento utilizzato è quello elettrolitico.

Consiglio: anche in questo caso per la pulizia non utilizzate prodotti chimici aggressivi. Basta acqua tiepida un accenno di sapone e molta delicatezza nel lucidare con un panno morbido.

Anello in vermeil, con una serie di gemme create in laboratorio, tra cui smeraldi, peridoti, diamanti e zaffiri rosa con fiori intagliati di madreperla, gemme e foglie smaltate a mano
Anabela Chan, anello in vermeil, con una serie di gemme create in laboratorio, tra cui smeraldi, peridoti, diamanti e zaffiri rosa con fiori intagliati di madreperla, gemme e foglie smaltate a mano
Tous, anello in vermeil con gemme e perla
Tous, anello in vermeil con gemme e perla
Collezione Baoli, collana con pendente in argento placcato oro
Flora Bhattacharya, collezione Baoli. Collana con pendente in argento placcato oro
Collier Aida, in ottone placcato oro. Prezzo: 1480 euro
Hervé Van der Straeten. Ottone placcato oro 24 carati
Collezione Peggy, bracciale placcato oro giallo con lapislazzulo. Prezzo: 850 dollari
Aurélie Bidermann, collezione Peggy, bracciale placcato oro giallo con lapislazzulo






La sfida preziosa di Shaun Leane




Gioielli leggeri, con un curioso contrasto tra art nouveau e minimalismo, in piena Londra: ecco il lavoro di Shaun Leane ♦

Londra, a due passi da Bond Street: se cercate Shaun Leane lo trovate lì, per la precisione al numero 18 di Woodstock Street. Ha cominciato a imparare il mestiere a 15 nelle botteghe del quartiere londinese degli orafi: mentre i suoi coetanei giocavano a football, lui apprendeva l’arte della gioielleria, come apprendista. Era la sua strada: oggi il brand Shaun Leane inventa, propone e vende pezzi apprezzati e, soprattutto, originali. Ma non bizzarri. Shaun Lee è noto anche per un altro motivo: negli anni ha disegnato pezzi scultorei creati per Alexander McQueen, molto apprezzati durante le sfilate di moda.

Anello Quill in oro bianco 18 carati e diamanti
Anello Quill in oro bianco 18 carati e diamanti

Dice Shaun: “Non possiamo guardare al futuro senza guardare al passato”. Anche se i suoi gioielli sono disponibili per essere acquistati online, in realtà di ogni modello ne sono prodotte solo piccole quantità. Anche perché spesso non è semplice trovare sul mercato gli elementi necessari, come le perle rosa naturali, o tormaline particolarmente eccitanti. I prezzi dei gioielli oscillano da qualche centinaio di sterline fino a 8-10.000. L’anello con due diamanti tagliati a pera da 8, in oro bianco, con un disegno particolarmente elaborato, costa però oltre 20.000 sterline. Il designer ha anche realizzato l’anello di fidanzamento della principessa Beatrice, figlia del principe Andrea d’Inghilterra, con Edoardo Mapelli Mozzi.

La principessa Beatrice, figlia del principe Andrea d'Inghilterra, indossa l'anello di fidanzamento di Edoardo Mapelli Mozzi realizzato da Shaun Leane
La principessa Beatrice, figlia del principe Andrea d’Inghilterra, indossa l’anello di fidanzamento di Edoardo Mapelli Mozzi realizzato da Shaun Leane
La corona di spine disegnata in occasione di una sfilata di Alexander  McQueen nel 1996
La corona di spine disegnata in occasione di una sfilata di Alexander McQueen nel 1996
Anello di fidanzamento in oro giallo 18 carati con diamanti
Anello di fidanzamento in oro giallo 18 carati con diamanti
Anello Aurora in oro, ametista, rodolite
Anello Aurora in oro, ametista, rodolite
Anello Aurora in oro giallo 18 carti comn quarzo citrino, fumé e arancio
Anello Aurora in oro giallo 18 carti comn quarzo citrino, fumé e arancio
Orecchini Orchid in oro bianco, diamanti, tsavorite, smalto
Orecchini Orchid in oro bianco, diamanti, tsavorite, smalto

Orecchini Talon in oro giallo e diamanti
Orecchini Talon in oro giallo e diamanti







Joelle Jewellery, la tradizione che va di moda

Savransky è il nome di una famiglia di commercianti di diamanti, con sede ad Anversa, la capitale europea della pietra preziosa più richiesta. Ma Joelle Savransky ha iniziato la sua carriera nel mondo moda, frequentando la Royal Academy of Antwerp e occupandosi di abiti. Ma il richiamo delle radici è stato troppo forte: nel 2013 la designer ha fondato la sua azienda di gioielleria, Joelle Jewellery. Il risultato è un mix che unisce la tradizione dei gioielli con diamanti alla fashion jewellery, più legata ai trend che si susseguono. Insomma, gioielli veri, ma anche sintonizzati con i tempi attuali.

Anello in vermeil oro rosa con diamanti
Anello in vermeil oro rosa con diamanti

Naturalmente, l’ambiente familiare ha contribuito a rendere il diamante qualcosa di vicino. I suoi pezzi sono disponibili in 25 Paesi in tutto il mondo, oltre che online, e secondo la designer mescolano influenze Pop Rock e Punk Chic con la vera femminilità, anche con ispirazioni che ricordano i gioielli vittoriani. Le collezioni sono realizzate in argento placcato oro, cioè vermeil, spesso anche in versione annerita. E, naturalmente, non mancano piccoli diamanti ad arricchire bracciali, anelli e orecchini.

Orecchini in argento annerito e diamanti
Orecchini in vermeil oro rosa con perle
Orecchini in vermeil oro rosa con diamanti
Orecchini in vermeil oro rosa con diamanti
Orecchini con perle e diamanti
Orecchini con perle e diamanti
Orecchini con malachite
Orecchini con malachite
Anello Lack Lace in vermeil annerito e diamanti
Anello Lack Lace in vermeil annerito e diamanti
Orecchini Feather Climber in argento annerito e diamanti
Orecchini Feather Climber in argento annerito e diamanti

Ispirazione disco per Monica Vinader

//




Forse per celebrare la fine delle restrizioni (in Gran Bretagna) legate alla pandemia, Monica Vinader si è ispirata al concetto di disco. Un’allusione al mondo della musica? Forse. In ogni caso la collezione Disco Diamond si propone di essere un’alternativa a basso costo di tanti altri esempi di fine jewellery. I gioielli di questa linea sono realizzati in vermeil. A differenza della normale placcatura in oro, nel vermeil uno spesso strato di oro da 18 carati è sovrapposto a una base in argento sterling (niente ottone). Il vermeil, insomma, offre una buona qualità a un prezzo contenuto. In più, come suggerisce il nome della collezione, nei gioielli è incastonato con un piccolo diamante solitario, di provenienza etica.

Collana con pendente in vermeil con diamante solitario
Collana con pendente in vermeil con diamante solitario

La collezione Disco Diamond è l’ultima novità di Monica Vinader, designer con base a Londra, che piace a molte donne famose, dalla duchessa di Cambridge a Emma Watson. Monica è nata a San Sebastian, nei Paesi Baschi, ma ha studiato Belle Arti a Londra e gestisce la sua Maison assieme alla sorella Gabriela. L’idea è quella di proporre gioielleria di buona qualità, ma a prezzi il più possibile accessibili. Un’idea che ha avuto successo: Monica Vinader è oggi  un’azienda di 200 persone con uffici a Londra, Norfolk, New York (con un negozio in Madison Avenue) e Hong Kong, consegna in 72 paesi da un sito di e-commerce in crescita.

Ciondolo Disco Diamond
Ciondolo Disco Diamond
Ciondolo esagonale Disco Diamond in vermeil e diamante solitario
Ciondolo esagonale Disco Diamond in vermeil e diamante solitario
Anello Disco Diamond in vermeil e diamante solitario
Anello Disco Diamond in vermeil e diamante solitario
Orecchini in vermeil e diamante solitario
Orecchini in vermeil e diamante solitario

Orecchini a cerchio in vermeil oro rosa
Orecchini a cerchio in vermeil oro rosa







La natura fragile di Tous

///




Tutti sono d’accordo che l’ambiente è un bene prezioso e va salvaguardato. Tutti sono favorevoli a frenare il cambiamento climatico. Tutti sono concordi nella tutela delle specie in via di estinzione. Perché la natura è fragile. Lo riconosce anche Tous, popolare marca di gioielli di Barcellona con oltre 400 negozi sparsi in giro per il mondo (oltre che online) e in città come New York, Parigi, Mosca, Milano e Tokyo. La nuova collezione di Tous, infatti, si chiama Fragile Nature e, come indica il nome, ispira un monito per il delicato equilibrio ecologico. La collezione è interamente realizzata in vermeil (argento con patina in oro), oppure in argento, con l’aggiunta in qualche caso di pietre semi preziose, come malachite, corniola, topazio, magnesite, ametista o perle di acqua dolce.

Anello della collezione Fragile Nature in vermeil
Anello della collezione Fragile Nature in vermeil

La combinazione argento più patina in oro permette anche di mantenere i prezzi a livelli molto contenuti. Tous, tra l’altro, ha appena girato la boa dei cento anni: è nata nel 1920 per merito di Salvador Tous Blavi e di sua moglie Teresa Ponsa Mas. Ma il successo in grande stile è iniziato negli anni Sessanta con Salvador Tous, figlio del fondatore, che assieme alla moglie Rosa Oriol ha progettato collezioni di gioielli vivaci e continuamente rinnovate, a prezzi contenuti.

Anello della collezione Fragile Nature in vermeil, ametista e malachite
Anello della collezione Fragile Nature in vermeil, ametista e malachite
Set di orecchini della collezione Good Vibes in vermeil con malachite, topazio e corniola
Set di orecchini della collezione Good Vibes in vermeil con malachite, topazio e corniola
Pendente a foglia con magnesite
Pendente a foglia con magnesite
Bracciale in vermeil
Bracciale in vermeil
Bracciale in argento con inserti in vermeil
Bracciale in argento con inserti in vermeil

Orecchini in vermeil, con perle
Orecchini in vermeil con perle







Marco Dal Maso sul filo di Acies





Collezione Acies: bracciali, anelli e collane di Marco Dal Maso per uomo e, forse, anche per donna ♦︎

Acies, parola in lingua latina che significa punta, filo di lama, taglio affilato, ma anche spada,  acutezza, vivo sguardo, sguardo tagliente. In lingua inglese, invece, il nome indica la piena attenzione della vista, dell’udito o di altri sensi, diretta verso un oggetto particolare. In gioielleria, però, Acies è il nome della collezione di gioielli riservati all’uomo di Marco Dal Maso, che riassume il concetto così: «Sebbene tutti noi ci muoviamo lungo la nostra strada, le nostre vite corrono costantemente parallele l’una all’altra. Siamo tutti uniti nella nostra individualità».

Collezione Acies, anello doppio argento placcato oro
Collezione Acies, anello doppio argento placcato oro

I gioielli della collezione Acies, a dire la verità, possono in molti casi essere considerati unisex, destinati anche a donne che amano oggetti poco leziosi. Forse non le collane con pendente, da poco aggiunte alla collezione, che hanno un severo aspetto di tipo militare. Gli anelli o i bracciali, invece, possono essere indossati da uomini o donne.

Bracciale in argento placcato oro rosa e smalto nero
Bracciale in argento placcato oro rosa e smalto nero

I gioielli sono realizzati in vermeil, cioè con una finitura dorata posata su argento massiccio. Nella placcatura in oro, invece, può essere utilizzato qualsiasi metallo come base, e lo strato d’oro può essere di vari livelli di purezza. Marco Dal Maso precisa anche che mentre gli standard del settore indicano che per pezzi di alta qualità in vermeil la placcatura in oro deve essere di 14 carati o superiore, la Maison supera lo standard e utilizza 18 carati su tutti i suoi articoli in vermeil. E lo spessore della porzione d’oro deve essere di almeno 2,5 micron.





Anello placcato oro giallo e smalto nero
Anello placcato oro giallo e smalto nero

Bracciale in argento e smalto blu
Bracciale in argento e smalto blu

Collana con pendente placcata oro giallo
Collana con pendente placcata oro giallo







I bouquet di Anabela Chan

//




I nuovi gioielli di Anabela Chan, tra fiori e preziose pietre di laboratorio ♦︎

Se avete ancora dubbi sul confine sempre più sottile tra le pietre sintetiche e quelle naturali, date un’occhiata ai gioielli di Anabela Chan. La designer utilizza pietre sintetiche come zaffiri, diamanti o tanzaniti per comporre smaglianti anelli cocktail, collane festose oppure orecchini scintillanti. Magari abbinando le pietre sintetiche al vermeil, cioè argento con una solida placcatura di oro. Gli ultimi gioielli della designer, tra cui la collezione Palm e i pezzi ispirati ai fiori, sono fedeli a questa filosofia.

Anabela Chan è nata ad Hong Kong, ma da quando era bambina ha vissuto Parigi, ha lavorato con lo stilista Alexander McQueen, ha collaborato perfino alla progettazione del nuovo World Trade Center di New York, dato che è laureata in architettura. Ora lavora a Londra. I suoi gioielli sono piaciuti a star come Lady Gaga e Rita Ora. La creatività di Anabela Chan è, comunque, un patrimonio di famiglia, dato che discende da quattro generazioni di registi e cineasti. Forse anche per questo ha un approccio narrativo: le sue collezioni sono sempre descrizioni di qualcosa, storie, fiabe. Non a caso una delle sue collezioni più famose è ispirata ad Alice nel paese delle meraviglie. La laurea in architettura, invece, le è servita per lo studio minuzioso dei volumi e delle proporzioni dei suoi gioielli. Anche se l’aspetto geometrico è circondato da una esuberante fantasia. Giulia Netrese





Anello in vermeil bianco e giallo, oro 18 carati, zaffiro blu kashmir sintetico, zaffiro di 6 carati acquamarina, 184 diamanti bianchi a pavé
Anello in vermeil bianco e giallo, oro 18 carati, zaffiro blu kashmir sintetico, zaffiro di 6 carati acquamarina, 184 diamanti bianchi a pavé

Fiori di turchese intagliato, madreperla, foglie smaltate dipinte a mano
Fiori di turchese intagliato, madreperla, foglie smaltate dipinte a mano
Orecchini con topazio sintetico, turchese, diamanti
Orecchini con topazio sintetico, turchese, diamanti
Orecchini Nightberry, vermeil, oro 18 carati, diamanti bianchi e gialli, perle d'acqua dolce,
Orecchini Nightberry, vermeil, oro 18 carati, diamanti bianchi e gialli, perle d’acqua dolce,
Orecchini con granati creati in laboratorio, zaffiri rosa
Orecchini con granati creati in laboratorio, zaffiri rosa
Orecchini in oro giallo, vermeil rodiato, smalto, gemme sintetiche, diamanti e peridoto
Orecchini in oro giallo, vermeil rodiato, smalto, gemme sintetiche, diamanti e peridoto
Collana Palm in oro giallo, zaffiro da laboratorio, tanzanite, diamanti, peridoto, madreperla naturale
Collana Palm in oro giallo, zaffiro da laboratorio, tanzanite, diamanti, peridoto, madreperla naturale
Collana Palm in oro giallo, zaffiro da laboratorio, diamanti, peridoto, madreperla naturale, turchese
Collana Palm in oro giallo, zaffiro da laboratorio, diamanti, peridoto, madreperla naturale, turchese

Anello con zaffiro sintetico e diamanti, oro bianco e annerito
Anello con zaffiro sintetico e diamanti, oro bianco e annerito







Tous preview



Tous si prepara all’autunno 2017 con nuove collezioni ♦︎

Tous, brand spagnolo (o, meglio, catalano) che è distribuito in tutto il mondo, rinnova in continuazione le proprie collezioni di gioielli sempre molto allegri e facili da indossare. Le collezioni cambiano, ma rimane sempre il simbolo della Maison, l’orsetto che compare in icona su alcuni dei gioielli. Anche in attesa dell’autunno 2017, Tous ha rinnovato la propria offerta con quel mix di lusso accessibile che è alla base del suo successo. In particolare, i gioielli sono realizzati in argento e vermeil. Cioè in argento sterling rivestito da una placcatura in oro di almeno 10 carati e dello spessore di almeno 1 micron e mezzo. È però comune l’utilizzo di oro a 14 carati con spessori superiori. Oltre al metallo, sono utilizzate anche pietre semi-preziose, come malachite, corniola, ametista, opale. In arrivo anche medaglioni in madreperla, argento, vermeil e smalto con incise parole e un aspetto da gioiello-talismano. Lavinia Andorno





Tre anelli in vermeil con malachite, corniola e ametista
Tre anelli in vermeil con malachite, corniola e ametista

Anello con malachite
Anello con malachite
Anello in vermeil con prasiolite
Anello in vermeil con prasiolite
Anello Warm in vermeil
Anello Warm in vermeil
Ciondolo in vermeil con spinello
Ciondolo in vermeil con spinello
Ciondolo ad anello con cordoncino marrone
Ciondolo ad anello con cordoncino marrone
Orecchini con ametista, corniola, malachite, opale
Orecchini con ametista, corniola, malachite, opale
Orecchini in vermeil e malachite
Orecchini in vermeil e malachite
Anello in vermeil rosa e madreperla
Anello in vermeil rosa e madreperla
Tous, collane e ciondoli della collezione autunno 2017
Tous, collane e ciondoli della collezione autunno 2017

Tous, collana e ciondolo
Tous, collana e ciondolo







Le chiavi del cuore di Tous

Una chiave e un cuore, sono i simboli di Tous per San Valentino. Una scelta azzeccata, se come dice Sean Connery in un famoso film tratto da un romanzo di William Forrester, la chiave del cuore di una donna è un regalo inaspettato in un momento inaspettato. Certo, in questo caso la data è prevedibile ma non  l’oggetto: può essere in smalto azzurro, oppure in madreperla, in argento ricoperto di oro giallo o rosa, montato su un bracciale in pelle o pendente da una catena minimal. L’importante è che nella mappa non manchi il cuore, sempre prezioso, sopratutto quando è tempestato di rubini o diamanti. Ecco immagini e prezzi: si parte da 45 euro per il bracciale in corda nera con la chiave in argento, 49 euro per la collana sempre in argento con chiave nella misura piccola da 2,5 centimetri, fino a 289 euro per la catena e la chiave in oro 18 carati con cuore in diamanti. M.d.B.

Bracciale in corda con chiave in vermeil (argento e oro rosa 18 carati) e rubini. Prezzo: 65 euro
Bracciale in corda con chiave in vermeil (argento e oro rosa 18 carati) e rubini. Prezzo: 65 euro
Collane con chiave in vermeil rosa (argento e oro rosa 18 carati) e rubini; in argento, in vermeil giallo (argento e oro giallo 18 carati) e smalto Prezzi da sinistra a destra: 79 - 49 - 69 euro,
Collane con chiave in vermeil rosa (argento e oro rosa 18 carati) e rubini; in argento; in vermeil giallo (argento e oro giallo 18 carati) e smalto. Prezzi da sinistra a destra: 79 – 49 – 69 euro,
Ciondoli in oro 18 carati, diamanti e madreperla. Prezzi: 395 - 95 euro
Ciondoli in oro 18 carati, diamanti e madreperla. Prezzi: 395 – 95 euro
Bracciale in corda con chiave in oro giallo 18 carati e diamanti. Prezzo: 175 euro
Bracciale in corda con chiave in oro giallo 18 carati e diamanti. Prezzo: 175 euro
Collane in oro 18 carati, diamanti e madreperla. Prezzi: 149 - 289 euro
Collane in oro 18 carati, diamanti e madreperla. Prezzi: 149 – 289 euro

Strada dritta per Tous

Tous festeggia il negozio monomarca numero 500, recentemente inaugurato a Shanghai, con una nuova collezione per l’autunno inverno 2015-2016. È all’insegna del minimalismo. La collezione si chiama Straight, che in inglese significa diretto e diritto, ed è dominata come motivo stilistico da una fila di perle di acqua dolce montate su argento sterling (argento con una percentuale variabile di rame a seconda della punzonatura, 925, 835 e 800). L’orsetto simbolo dell’azienda catalana c’è sempre, ma è una presenza appena accennata, un dettaglio vicino alla chiusura di bracciali, collane e orecchini o sul gambo degli anelli. Un’altra sorpresa raccolta a VicenzaOro, (ma non si tratta dell’apertura di una boutique in Italia, su questo i manager dell’azienda non vogliono sbilanciarsi e forse la data è più vicina di quanto si può pensare), è una collezione disponibile solo da novembre: è sempre in argento e combina perle coltivate d’acqua dolce e una sagoma di un orso, caratterizzata da una decorativa lavorazione a traforo. Frecce, pietre colorate, l’orsetto e la lega vermeil, per la linea Follow, l’unica delle novità esposte alla fiera della gioielleria già disponibile in parte nelle boutique e sul sito on line. Infine, quattro ciondoli in argento satinato, vermeil giallo e rosa, e madreperla. Ecco le immagini. M.d.B.

Straight, anello in argento sterling e perle di acqua dolce coltivate
Straight, anello in argento sterling e perle di acqua dolce coltivate
Straight, bracciale e collana in argento sterling e perle di acqua dolce coltivate
Straight, bracciale e collana in argento sterling e perle di acqua dolce coltivate
Straight, anello e orecchini in argento sterling e perle di acqua dolce coltivate
Straight, anello e orecchini in argento sterling e perle di acqua dolce coltivate
Dettaglio orsetto decorato con lavorazione a traforo e scritta Love
Dettaglio orsetto decorato con lavorazione a traforo e scritta Love (foto Carolina Nobile)
Follow, anello in vermeil con spinelli neri, quarzo idrotermale verde e madreperla
Follow, anello in vermeil con spinelli neri, quarzo idrotermale verde e madreperla
Follow, bracciale morbido e collana in vermeil con spinelli neri, quarzo idrotermale verde e madreperla
Follow, bracciale morbido e collana in vermeil con spinelli neri, quarzo idrotermale verde e madreperla
Follow, orecchini in vermeil con spinelli neri, quarzo idrotermale verde e madreperla
Follow, orecchini in vermeil con spinelli neri, quarzo idrotermale verde e madreperla
Emci, quattro ciondoli, da sinistra a destra: in vermeil rosa con spinelli neri, in madreperla con oro 18 carati e diamanti, in vermeil, in argento sterling
Emci, quattro ciondoli, da sinistra a destra: in vermeil rosa con spinelli neri, in madreperla con oro 18 carati e diamanti, in vermeil, in argento sterling

Charlotte in passerella

Non ci sono solo i grandi nomi sulla Croisette, ma anche i gioielli di Charlotte Chesnais, la giovane stilista cresciuta alla scuola di Nicolas Geshquière quando era da Balenciaga e di Julien Dossena da Paco Rabanne. Di lei  tutti parlano nel mondo della moda, perché per la sua prima collezione sarà venduta in esclusiva da Colette a Parigi, uno dei concept store più selettivi e di ricerca in fatto di design e conosciuto in tutto il mondo. Una certificazione di talento, insomma. Certo è che il bracciale-anello indosso a Maïwenn Le Bosco in posa per le foto a Cannes non è passato inosservato. Sarà per l’attenzione dedicata alla regista francese in gara con Mon Roi, protagonista Vincent Cassel, uno dei due film in concorso diretti da una donna, (l’altro è Marguerite e Julien di Valérie Donzelli), ma anche per la linea minimalista e allo stesso tempo molto seducente del gioiello. Infatti, il bracciale è un ornamento che avvolge il polso e come una spirale gira intorno al pollice. Altri anelli e altri bracciali volano leggeri in forme circolari in oro e argento. Ecco immagini e prezzi. Matilde de Bounvilles
Dettaglio mano di Maïwenn Lo Bosco con i gioielli di Charlotte Chesnais il bracciale Eden e l'anello Hearts
Dettaglio mano di Maïwenn Lo Bosco con i gioielli di Charlotte Chesnais il bracciale Eden e l’anello Hearts
Bracciale Eden in vermeil. Prezzo: 2400 euro
Bracciale Eden in vermeil. Prezzo: 2400 euro
Bracciale Eden in vermeil.
Bracciale Eden in vermeil.
Anelli Hearts, disponibili in vermeil, oro e argento. Prezzi: rispettivamente 420 euro, 3800 euro e 380 euro
Anelli Hearts, disponibili in vermeil, oro e argento. Prezzi: rispettivamente 420 euro, 3800 euro e 380 euro
Anello Hearts in argento. Prezzo: 380 euro
Anello Hearts in argento. Prezzo: 380 euro
Bracciale Bond, disponibile in argento e in vermeil. Prezzi: 770 e 850 euro
Bracciale Bond, disponibile in argento e in vermeil. Prezzi: 770 e 850 euro
Bracciale Bond in argento e in vermeil.
Bracciale Bond in argento e in vermeil.
Bracciale Initial disponibile in argento e in vermeil. Prezzi: 920 e 1000 euro
Bracciale Initial disponibile in argento e in vermeil. Prezzi: 920 e 1000 euro
Bracciale Initial in argento e in vermeil.
Bracciale Initial in argento e in vermeil.
Bracciali Initial e Bond
Bracciali Initial e Bond

Charlotte Chesnais

Anello Three Lovers Linked in argento e vermeil. Prezzo: 280 euro
Anello Three Lovers Linked in argento e vermeil. Prezzo: 280 euro
Orecchini Saturn in argento e vermeil, disponibili in tre misure. Prezzi a partire da 280 euro
Orecchini Saturn in argento e vermeil, disponibili in tre misure. Prezzi a partire da 280 euro

Tous loves mama

Come ogni anno torna il «love mama tous» una collezione speciale per la festa della mamma, la ricorrenza che quest’anno cade nella seconda domenica di maggio. Se il 10 vi sembra vicino o, al contrario, volete prepararvi per tempo, ecco una selezione dei gioielli del gruppo spagnolo Tous, tra piccoli pendenti, lettere dell’alfabeto per comporre la parola mamma con uno stile molto hippie anni Settanta, braccialetti e anelli in oro, argento e oro rosa e anche alcuni pezzi in madreperla. Piccoli, grandi sottili o spessi, coloratissimi o monocromi hanno prezzi diversi e gusti diversi. Lavinia Andorno

love mama tous, bracciale in vermeil (argento silver placcato oro rosa 18 carati), spinelli neri e perla coltivata. Prezzo: 115 euro
Love mama tous, bracciale in vermeil (argento silver placcato oro rosa 18 carati), spinelli neri e perla coltivata. Prezzo: 115 euro
love mama tous, collana in vermeil (argento silver placcato oro rosa 18 carati), spinelli neri e perla coltivata. Prezzo: 135 euro
love mama tous, collana in vermeil (argento silver placcato oro rosa 18 carati), spinelli neri e perla coltivata. Prezzo: 135 euro
love mama tous, component collana
Love mama tous, component collana
love mama tous, confezione collana
Love mama tous, confezione collana
love mama tous, ciondolo in oro giallo 18 carati e madreperla in due misure. Prezzi: 279 e 145 euro
love mama tous, ciondolo in oro giallo 18 carati e madreperla in due misure. Prezzi: 279 e 145 euro
love mama tous, ciondolo in vermeil (argento silver placcato oro rosa 18 carati) e spinelli neri; ciondolo in madreperla e oro giallo 18 carati. Prezzi: 89 e 95 euro
Love mama tous, ciondolo in vermeil (argento silver placcato oro rosa 18 carati) e spinelli neri; ciondolo in madreperla e oro giallo 18 carati. Prezzi: 89 e 95 euro
love mama tous, ciondolo in argento silverin due misure. Prezzi: 75 e 55 euro
Love mama tous, ciondolo in argento silverin due misure. Prezzi: 75 e 55 euro
love mama tous, bracciale in oro giallo 18 carati, madreperla e perle coltivare Prezzo: 175 euro
love mama tous, bracciale in oro giallo 18 carati, madreperla e perle coltivare Prezzo: 175 euro
love mama tous, bracciale in argento silver e cuoio. Prezzo: 75 euro
Love mama tous, bracciale in argento silver e cuoio. Prezzo: 75 euro

Tous per dire Miami

Palme, sabbia bianca, sole: sì c’è il mare nella nuova collezione di Tous per la primavera estate 2015 ma c’è anche lo stile Art Deco di Ocean Drive. Insomma, ci sono i contrasti di una città come Miami: architetture essenziali e colori esuberanti, geometria e natura, metallo e pietre.La linea Ondas gioca sulla combinazione del metallo bianco giallo e rosa, Cone Tack invece sulle forme a cono delle pietre dure intervallate da perline vermeil, mentre sono i materiali diversi, vermeil, corda e una gemma centrale a caratterizzare Hand. E poi stelle, fiocchi, quadrifogli e altri simboli, a pavé in Join e lisci in Sweet Dolls. Ovunque la firma dell’azienda, l’iconico orsetto.  

Bracciale rigido a tre fili uno in argento con orsetto, uno in vermeil con fiocco e l'antro in vermeil rosa con cuore
Ondas, bracciale in argento sterling, vermeil, vermeil rosa
orecchini pendenti con un cristallo di quarzo rettangolare, un fiocco con pavé di rubini, un cuore liscio in vermeil un orsetto con pavé di spinelli neri e una perla finale
Join orecchini in vermeil rosa con idrotermale cristallo di quarzo idrotermale, perle, spinelli e rubini.
anello a quattro fili con ciascuno un cristallo di quarzo rettangolare, un fiocco con pavé di rubini, un cuore liscio in vermeil un orsetto con pavé di spinelli neri
Join, anello in vermeil rosa con cristallo di quarzo idrotermale, perle, spinelli e rubini.
bracciale di perline vermeil da cui pendono dei coni di calcedonio, corniola, turchese, quarzo, ametista, sodalite, pietra miele, rodocrosite, avventurina verde e madreperla rosa
Cone Tack, bracciale con bracciale in vermeil con calcedonio, corniola, turchese, quarzo, ametista, sodalite, pietra miele, rodocrosite, avventurina verde e madreperla rosa
Cone Tack, orecchini in vermeil con un pendente a forma di cono in rodocrosite
Cone Tack, orecchini in vermeil con un pendente a forma di cono in rodocrosite
tre anelli uno in argento con stella in centro, uno vermeil con orsetto e uno in vermeil rosa con cuore
Sweet Dolls, anelli in argento sterline, vermeil e vermeil rosa
bracciale a catena con un orsetto e cuore collegati da un cerchio ciascuno ripetuto in tre colori a due a due
Sweet Dolls bracciale tricolore in argento, vermeil e vermeil rosa

L’innamorato sei Tous

[wzslider]L’orsetto Tous, come ogni anno, torna per San Valentino con forme, colori, materiali nuovi e preziosi. Infatti, il simbolo dell’azienda di gioielleria di Barcellona guidata da Rosa Oriol e dal marito Salvador Tous, diventa la O della scritta Love incorniciata in un cuore e si veste di diamanti e di spinelli neri per diventare un ciondolo o un braccialetto con cuoio nero e marrone. Ecco con immagini e prezzi l’idea di lusso accessibile per gli innamorati del brand ormai famoso in tutto il mondo.

Da Tous i Confeti per Natale

[wzslider]Nuovi gioielli per Natale di Tous, il marchio spagnolo famoso per il suo orsetto di cui avevamo già parlato. Le novità nella collezione Confeti sono delle gemme colorate in blu, rosso e verde, che si alternano a piccolissimi ciondoli traforati con le figure di cuori, stelle, fiocchi e l’orsetto appunto, ormai delle icone per l’azienda di Barcellona. Così all’anello in argento sterling vermeil e alle lunghe collane da portare a doppio giro o sulla vita come cintura si aggiungono lunghi orecchini, un morbido bracciale e un girocollo in oro giallo con crisoprasio, tanzanite e rubino. Ecco immagini e prezzi. Giulia Netrese

È già Natale con Tous

[wzslider]Quando si cita Tous, non si può fare a meno di pensare all’orsetto, logo ed elemento stilistico che ha reso famoso il marchio di gioielli spagnolo. Ed ecco che l’orsetto comparirà anche sulle nuove collezioni per il prossimo Natale, che Gioiellis ha visto per voi in anteprima (ecco qualche immagine esclusiva). La figura del re dei boschi, d’altra perte, si trova in tutte le 30 collezioni, che l’azienda propone ogni anno, in forme diverse anche accanto ad altri disegni, per esempio insieme a stelle, cuori, fiocchi e al simbolo della pace della linea Confetti. Piccole placchette tonde lavorate a traforo, in Vermeil, ossia in argento placcato d’oro, in questo caso di 18 carati, che legate insieme da minuscoli anellini costituiscono i punti luce di collane, orecchini lunghi e anelli. Fili luminosi in vendita da novembre al Coin Excelsior di Roma e in altri negozi, dato che l’azienda di Barcellona ha deciso di entrare nel mercato italiano con una strategia di espansione molto concreta. In attesa del Natale, vi segnaliamo i prezzi di Confetti e prossimamente su Gioiellis vi mostreremo immagini e prezzi di altri prodotti. M.d.B

 

Pianegonda multicolor

Nuova collezione firmata Pianegonda, il brand vicentino che giusto un anno fa è passato sotto le insegne del gruppo Morellato. Per l’estate Pianegonda presenta la collezione Brightness che, in effetti, è luminosa. In primo piano c’è il colore, con il quarzo idrotermale che si declina in otto diversi colori. Il quarzo idrotermale è un sistema inventato oltre un secolo fa. In un contenitore ermetico sono introdotte materiali chiamati chiamati ossidi, acqua e composti. Il risultato è un quarzo a uso sia industriale che come gemma. Nel caso della collezione Brighteness, le pietre sono montate su argento rodiato o con finitura vermeil rosé. Altra precisazione: il vermeil è una varietà di argento dorato. La base di argento sterling è rivestita da una placcatura in oro da almeno 10 carati e dello spessore di almeno 1 micron e mezzo. Prezzi: 145 (le pietre quadrate), 165 e 175 per gli anelli vermeil rosé.

Anello Brightness con quarzo idrotermale, argento rosé. Prezzo: 165 euro
Anello Brightness con quarzo idrotermale, argento rosé. Prezzo: 165 euro
Anello Brightness con quarzo idrotermale, argento rosé. Prezzo: 145 euro
Anello Brightness con quarzo idrotermale, argento rosé. Prezzo: 145 euro
Collana Brightness con quarzo idrotermale, argento rosé. Prezzo: 195 euro
Collana Brightness con quarzo idrotermale, argento rosé. Prezzo: 195 euro
Anello Brightness con quarzo idrotermale, argento rosé. Prezzo: 145 euro
Anello Brightness con quarzo idrotermale, argento rosé. Prezzo: 145 euro

Baccarat, aria vintage

[wzslider]Arrivano le collezioni bijoux per l’autunno-inverno 2013 di Baccarat. Si tratta di B Lovely e Favorite, e portano la firma di due signore del bijou design. La prima serie, B Lovely, è stata ideata da Stéphanie Bascou, e si ispira al celebre bicchiere Harcourt, con vermeil lavorato a coste piatte. Favorite, disegnata da Aude Lechère, ricorda invece i bijoux indossati da Madame De Pompadour alla corte di Re Luigi XV. I gioielli rivisitano l’estetica vintage del cammeo, con la B di Baccarat filigranata in vermeil a proteggere il cristallo rosa mordoré come uno scudo. Matilde de Bounvilles