Fiere, news — 七月 22, 2020 at 4:00 上午

(Italiano) Baselworld nelle mani di Murdoch jr.

对不起,此内容只适用于意大利文美式英文法文欧洲西班牙文德文。 For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.




Baselworld, la ex regina delle fiere dedicate alla gioielleria e all’orologeria, potrebbe essere salvata da Murdoch jr. Lupa Systems, società di investimento gestita James Murdoch, figlio del magnate dei media Rupert Murdoch, ha infatti offerto circa 100 milioni di franchi svizzeri (pari a circa 93 milioni di euro o 106 milioni di dollari Usa) per rilevare una quota di Mch Group, la società che è proprietaria del marchio Baselworld. Si tratterebbe, secondo indiscrezioni, di una proposta di acquisto tra il 30% e il 40% dell’azienda: l’offerta potrebbe salvare la società svizzera, che dopo la débacle di Baselworld, cancellata definitivamente, rischia la sopravvivenza.

James Murdoch. Foto: Rob McDougall
James Murdoch. Foto: Rob McDougall

L’agenzia di stampa Bloomberg, infatti, prevede una diminuzione del giro d’affari di Mch di circa 180 milioni per il 2020, visto che anche Art Basel è stata annullata a causa del covid-19. Non tutti i soci di Mch, però, sono d’accordo ad accettare la proposta di Murdoch jr. Il vertice della società fieristica, per contro, sembra favorevole ad accettare l’ingresso del figlio dello Squalo (era soprannominato così a Wall Street il padre Rupert). Secondo il vertice della società di Basilea, l’offerta di Murdoch jr. potrebbe essere l’ultimo treno “prima che sia troppo tardi”.

Ingresso a Baselworld 2019. Copyright: gioiellis.com
Ingresso a Baselworld 2019. Copyright: gioiellis.com

Baselworld 2019. Copyright: gioiellis.com
Baselworld 2019. Copyright: gioiellis.com







Leave a Comment

电子邮件地址不会被公开。 必填项已用*标注