Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Spilla a forma di galletto, vetro avventurina, oro giallo, oro bianco, diamanti, gemme sintetiche, Italia, 1940-1950

(Italiano) Alla scoperta dei gioielli in vetro

in ANELLI//bracciale/mostre/news

对不起,此内容只适用于意大利文美式英文法文欧洲西班牙文德文。 For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.




Un gioiello che utilizza un vetro non è considerato prezioso. Niente di più sbagliato. Perché il vetro in gioielleria è un materiale nobile, che ispira creatività e passione. Lo testimonia una mostra (23 aprile-9 ottobre) organizzata al Museo del Bijou di Casalmaggiore. Il titolo non lascia equivoci: Vetro. Gioielli italiani tra 800 e 900. L’esposizione, curata da Bianca Cappello, raccoglie oltre 300 pezzi tra gioielli d’autore e documenti d’epoca che hanno utilizzato questo forte fragile materiale: lunghi e colorati sautoir di inizio secolo, bracciali in stile Dèco, murrine millefiori, gioielli in micro mosaico romano realizzati per il Grand Tour, grandi collier multifilo e collarette realizzate con minuscole conterie da abbinare agli abiti da cocktail sartoriali degli anni Sessanta.

Ancora: orecchini a bouquet degli anni Cinquanta, bijoux anni Sessanta stile figli dei fiori ispirati ai nativi americani, cristalli degli anni Ottanta, fino alle creazioni sperimentali di grandi designer e artisti. Prima dell’avvento della plastica, il vetro era considerato il materiale per eccellenza nella creazione di gioielli, una sorta di simbolo dell’evoluzione sociale della donna: da angelo del focolare a flapper, da signorina della buona società a donna in carriera, da figlia dei fiori a eterea minimalista.

Spilla a forma di galletto, vetro avventurina, oro giallo, oro bianco, diamanti, gemme sintetiche, Italia, 1940-1950
Spilla a forma di galletto, vetro avventurina, oro giallo, oro bianco, diamanti, gemme sintetiche, Italia, 1940-1950

Dalla preistoria a oggi, il gioiello di vetro è stato capace di muoversi al passo con il linguaggio, l’ingegno e l’estetica della società riuscendo sempre a raccontarla e a mostrarne le caratteristiche. Il vetro nel gioiello è fragile e indistruttibile al tempo stesso, è un materiale che racconta l’altissimo livello raggiungibile con l’artigianato artistico e che, negli ultimi due secoli, è entrato da protagonista nei gioielli del sistema moda, così come nel gioiello di ricerca e in quello di design.
Bianca Cappello, curatrice della mostra

Bianca Cappello
Bianca Cappello

Il vetro è un materiale difficile da ottenere e da lavorare tanto che nella storia era considerato un segreto di pochi maestri e per tale motivo da essi gelosamente conservato. Tra Ottocento e Novecento, a seguito del processo di industrializzazione, il vetro ha diversificato la sua identità: da una parte un prodotto di finissimo e altissimo artigianato oggetto di sperimentazione tecnica e artistica per gioielli di lusso e ricercati, dall’altra un articolo industriale per il grande pubblico usato in gioielli a basso costo. L’allestimento della mostra è stato progettato e realizzato dalla designer iraniana Sogand Nobahar, rielaborando vetro di recupero.

Ercole Moretti, Collane con piastre di vetro a mosaico con occhi, Murano (VE), 1968
Ercole Moretti, Collane con piastre di vetro a mosaico con occhi, Murano (VE), 1968

Agli inizi del XX secolo la perla di vetro diventa accessorio indispensabile nell’abbigliamento elegante e seducente della donna moderna e si riappropria di quel fascinosissimo ruolo avuto nel corso dei secoli, da Cleopatra a Elisabetta Gonzaga.
Augusto Panini, co-curatore della mostra

Vetro. Gioielli italiani tra ‘800 e ‘900

a cura di Bianca Cappello e Augusto Panini

Dal 23 aprile al 9 ottobre 2022 – inaugurazione sabato 23 aprile ore 15.30

Museo del Bijou

Via Porzio 9, 26041 Casalmaggiore (Cremona)
Orari di apertura: dal martedì al sabato: 10.00-12.00 / 15.00-18.00; domenica e festivi: 15.00- 19.00.
Ingresso mostra e museo: intero € 3,00; ridotto € 2,50. Gratuito per le scolaresche e i possessori dell’Abbonamento Musei Lombardia.
Distanze: 25 km da Parma, 40 da Cremona e Mantova, 140 da Milano.
Telefono: 0375 284424 205344

Catalogo
Bianca Cappello, Augusto Panini, Gioielli di Vetro dalla Preistoria al III Millennio, Antiga edizioni, 300 pagine, testo in italiano con oltre 300 immagini a colori. Formato 24×30 cm, cartonato. Prezzo di copertina 39 euro

Sautoir, perle di vetro da canna molata e conterie, Venezia, anni venti del XX secolo
Sautoir, perle di vetro da canna molata e conterie, Venezia, anni venti del XX secolo

Collana, perle di vetro a lume fiorate montate in filo di metallo, Venezia, XIX secolo
Collana, perle di vetro a lume fiorate montate in filo di metallo, Venezia, XIX secolo

Collana, perle di vetro a lume fiorate montate in filo di metallo, Venezia, XIX secolo
Collana, perle di vetro a lume fiorate montate in filo di metallo, Venezia, XIX secolo







发表回复

Your email address will not be published.

*

Latest from ANELLI

Bracciale con diamanti per 24 carati e smeraldi per 47 carati. Copyright: gioiellis.com

(Italiano) Le sorprese di Rcm

对不起,此内容只适用于意大利文,美式英文,法文,欧洲西班牙文和德文。 For the sake of view…
Anello in vermeil con turchese

国际Assya

新的珠宝设计Assya中,泰萨·格拉莉齐尼精品在伦敦开设 几年前,印度一直陶醉泰莎Grazzini。所以,那次…
Pendente ion oro con diamante a forma di margherita

(Italiano) Wendy Brandes pop in oro

对不起,此内容只适用于意大利文,美式英文,法文,欧洲西班牙文和德文。 For the sake of view…
Go to Top