vetrina — luglio 22, 2015 at 7:00 am

Sembra di cartone, ma è d’oro

Sembrano di cartone i bracciali di David Bielander, ma in realtà sono preziosi, in oro o argento. È un’idea forse bizzarra, che sottintende al concetto di falsa identità: un oggetto costruito un materiale povero, potrebbe benissimo essere il regalo per la festa della mamma alle elementari, ed è invece un accessorio molto sofisticato nella tecnica. La superficie è patinata, mentre l’interno è ondulato esattamente come il cartone da imballaggio, ossia due fogli che racchiudono una carta ondulata. Ma, a differenza della versione in cellulosa, qui il metallo è piegato e modellato a mano, e c’è persino la graffetta che si utilizza normalmente per chiudere l’imballo. Certo, la copia è molto più preziosa dell’originale, ma solo il peso, la temperatura e il suono del bracciale rivela la sua vera natura. In questo caso, invece, si rovescia il proverbio secondo cui non è tutto oro ciò che luccica. In ogni caso, l’idea ha brillato abbastanza da convincere la giuria del Bavarian State Prize ad assegnare al designer, di gioielli contemporanei, nato a Basilea e trasferito a Monaco, il riconoscimento del 2015 . Ecco le immagini di questa capsule collection battezzata Cardboard. Lavinia Andorno 

Bracciale collezione cardboard in oro
Bracciale collezione cardboard in oro
Bracciale collezione cardboard in oro
Bracciale collezione cardboard in oro
Bracciale collezione cardboard in oro
Bracciale collezione cardboard in oro

2 Comments

  1. mimma sparaco

    vorrei sapere i prezzi di questi bracciali che sembrano di cartone.grazie

    • Cara Mimma, al momento non ci risultano in vendita (sono considerati opere d’arte) e quindi, non è disponibile un prezzo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *