borsa di studio

(Italiano) Borse di studio per imparare l’arte della gioielleria a Firenze

Извините, этот техт доступен только в “Итальянский”, “Американский Английский”, “Французский”, “Европейский Испанский” и “Немецкий”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.




Borse di studio per imparare, a Firenze, le magie di gioielleria e oreficeria. Lao, Le Arti Orafe, è una delle scuole di oreficeria più quotate in Italia e un punto di riferimento per il gioiello di ricerca anche all’estero. Ora la scuola, assieme all’hotel di lusso The Place Firenze, annunciano la nascita del primo progetto sostenuto da The Place of Wonders, corporate social responsability (cioè una società che si occupa anche dell’impatto sociale) creata dalla famiglia Babini, storica proprietaria della struttura alberghiera, per promuovere la crescita della cultura delle arti manifatturiere e investire nella formazione di nuove leve di professionisti del settore.

Training a Le Arti Orafe
Training a Le Arti Orafe

Il progetto prevede un programma triennale per la formazione di tre giovani talenti locali, sostenendoli per non disperdere la cultura artigianale e il carattere di unicità che hanno reso Firenze famosa nel mondo anche per la creatività artigianale. Le domande dovranno pervenire entro il 15 luglio e l’assegnazione avverrà in base al merito e alla residenza, con l’impegno di una continuità professionale localizzata in Toscana. A ottobre prossimo saranno finanziate tre borse di studio nei corsi di Oreficeria, Disegno del Gioiello e Incassatura, coperti il 50% da The Place of Wonders e 50% da Lao Le Arti Orafe. Borse di studio che  saranno successivamente confermate per il secondo e eventualmente il terzo anno del percorso di studi, ovviamente se gli assegnatari raggiungeranno i risultati attesi. I corsi si terranno presso la sede di Lao in via dei Serragli a Firenze. Info a questo link.

Lavoro con il bulino al Lao, Firenze
Lavoro con il bulino al Lao, Firenze
Corsi a Le Arti Orafe
Corsi a Le Arti Orafe

Lavoro su un modello
Lavoro su un modello







(Italiano) Borsa di studio di PdPaola per la Central Saint Martins

Извините, этот техт доступен только в “Итальянский”, “Американский Английский”, “Французский”, “Европейский Испанский” и “Немецкий”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.




Volete diventare designer di gioielli? Non c’è niente di meglio dei corsi alla Central Saint Martins di Londra. Il corso di studi, però, non è alla portata di tutti i portafogli. In soccorso arriva ora il brand catalano PdPaola, che offre un programma di borse di studio per gli studenti al corso di laurea in Design: Ceramica, Arredamento o Gioielliera alla Central Saint Martins, a partire da settembre 2022. Il contributo economico offerto dal brand di gioielleria è di di 22.945 sterline per la quota di iscrizione e il mantenimento durante il corso di studi ed è erogato sulla base delle esigenze finanziarie e del merito accademico.

L'interno della Central Saint Martin
L’interno della Central Saint Martin

Inoltre, ci sarà la possibilità di tirocinio presso la sede PdPaola di Barcellona. Il termine per la presentazione della domanda è venerdì 24 giugno. «In qualità di brand orientato al valore, uno dei nostri pilastri è la creatività che ci impegniamo a promuovere dentro e fuori dalla nostra azienda. Inoltre, siamo spinti ed ispirati dalla connessione con gli altri e sentiamo affinità con qualsiasi organizzazione che condivida i nostri principi», spiegano in azienda. «Per questo abbiamo deciso di collaborare con la prestigiosa Central Saint Martins, poiché incarna i valori che rappresentiamo e lavora per dare forma al mondo attraverso l’azione creativa». A questo link ulteriori informazioni.

I fratelli Paola e Humbert Sasplugas
I fratelli Paola e Humbert Sasplugas, fondatori di PdPaola

Collana a e orecchini di PadPaola
Collana a e orecchini di PadPaola

Collana in argento placcato oro
Collana in argento placcato oro

Orecchini in argento
Orecchini in argento







(Italiano) Borsa di studio da Tarì e Comitato Leonardo

Извините, этот техт доступен только в “Итальянский”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Gioielli e gemme entrano all’università con una borsa di studio: tra Centro Orafo Il Tarì e Comitato Leonardo per i Premi di Laurea 2019 la collaborazione si rinnova. Alla migliore tesi inerente al bando La Generazione Z e i gioielli: analisi di mercato e strategie di comunicazione per conquistare il cliente del futuro sarà concessa una borsa di studio di 3 mila euro.

 L’obiettivo: premiare le ricerche di giovani studiosi o addetti del settore che, attraverso un’analisi della percezione del gioiello made in Italy e degli stili di vita dei giovani, evidenzino prospettive di vendita di gioielleria presso un nuovo target di consumatori potenziali, i rappresentanti della Generazione Z. E anche capire che cosa vogliono i nuovi consumatori, ovvio.

Vincenzo Giannotti
Vincenzo Giannotti

«Da anni il Tarì supporta con un proprio Premio di Laurea la straordinaria attività del Comitato Leonardo», commenta Vincenzo Giannotti, Presidente del Tarì. «Per noi imprenditori il rapporto con il mondo dei giovani e delle Università riveste una straordinaria importanza, perché ci consente di osservare il mercato da un punto di vista critico e innovativo, attraverso occhi e competenze estremamente stimolanti. Crediamo molto nel valore e nelle potenzialità dei Giovani, ai quali è affidato il futuro delle nostre imprese. Anche per questo motivo abbiamo scelto loro come tema di indagine per il Premio 2019».

L'interno del Tarì
Mondo Prezioso, l’interno del Tarì

« mercati sempre più globali, competitivi e tecnologicamente avanzati, oggi alle imprese è richiesto un sforzo maggiore caratterizzato da un investimento costante in innovazione tecnologica ma soprattutto in competenze e formazione. Un impegno che non deve interessare solo gli imprenditori ma anche le Università che preparano i giovani all’ingresso nel mondo del lavoro», aggiunge Luisa Todini, Presidente del Comitato Leonardo. «Puntare su percorsi formativi mirati abbinati ad abilità digitali e creative, a cui i nostri ragazzi sono già predisposti naturalmente, è la chiave vincente per le sfide globali. Con i Premi di Laurea del Comitato Leonardo supportiamo da 22 anni i giovani brillanti e preparati, consolidando un dialogo tra impresa e lavoro».

Il Tarì visto dall’alto

Per aderire al Premio di Laurea offerto dal Centro Orafo il Tarì saranno necessaria la tesi di laurea specialistica con titolo conseguito successivamente al 1 gennaio 2017. Nella scelta del vincitore saranno poi determinanti il grado di analisi dell’elaborato in riferimento al mercato della gioielleria in Italia e ai trend di consumo dei più giovani e l’innovatività delle strategie di comunicazione e promozione proposte.

La candidatura potrà essere presentata inviando il modulo di partecipazione, la tesi in formato elettronico e una breve sintesi alla Segreteria Generale del Comitato Leonardo (c/o ICE, via Liszt 21 – 00144 Roma tel. 06.59927990-7991) entro e non oltre l’8 novembre 2019.

Il bando integrale è consultabile sul sito www.comitatoleonardo.it/it/categoria-premi/premio-centro-orafo-il-tari/ e su www.tari.it/

La premiazione si svolgerà nel corso della prossima Giornata Qualità Italia alla presenza del Presidente della Repubblica.