money — Апрель 7, 2013 at 3:48 пп

Non c’è crisi per i diamanti

diamanti

Pare che il mercato dei diamanti vada benone. L’ultima analisi dello specialista Rapaport (autorità mondiale in fatto di diamanti) sostiene che la fiducia del mercato è migliorata nel primo trimestre dell’anno e che allo Hong Kong Jewellery Show di marzo sono state superare le più rosee aspettative, dato che gli acquirenti cinesi e indiani non si sono tirati indietro. Secondo Rapaport,  tra i diamanti tra 0.30 e 0.40 carati, di classe G a K  (http://gioiellis.com/come-valutare-un-diamante/), continuano a superare le altre categorie. Insomma, piacciono i diamantini. Di fronte a questo ottimismo, De Beers ha aumentato i suoi prezzi a marzo, riducendo la qualità dei suoi assortimenti. Ha inoltre aumentato i prezzi ad aprile dal 3% all’8%. Pasqua ha un po’ raffreddato l’aumento dei prezzi per le pietre greze, tuttavia la domanda di diamanti negli Stati Uniti ed Estremo Oriente rimane costante. E i gioielli? Negli Stati Uniti, sempre secondo gli analisti di Rapaport, la vendita di gioielli al dettaglio è stabile, mentre la fiducia dei consumatori continua a crescere. Insomma, mentre la quotazione dell’oro scende, per i diamanti è un periodo d’oro. Federico Graglia 

The analysis by the specialist Rapaport (world authority made ​​of diamonds) argues that market confidence has improved in the first quarter of the year. The Hong Kong Jewellery Show in March have been exceeding all expectations, as buyers Chinese and Indians have not pulled back.

Leave a Comment

Ваш e-mail не будет опубликован. Обязательные поля помечены *