bracciale, Fiere, news — Апрель 16, 2018 at 2:55 пп

(Italiano) Torna OroArezzo e il bracciale fa il bis

Извините, этот техт доступен только в “Итальянский”, “Американский Английский”, “Французский”, “Европейский Испанский” и “Немецкий”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.





OroArezzo torna con Premiere, il concorso dedicato (anche quest’anno) al bracciale ♦︎

Torna OroArezzo (5-8 maggio 2018). L’appuntamento, dallo scorso hanno organizzato da Italian Exhibition Group è un punto di riferimento soprattutto per il mondo della produzione orafa che ha nell’area di Arezzo uno dei suoi punti di forza. Come sempre, anche quest’anno OroArezzo ospita, accanto agli stand e all’attività commerciale, anche un palcoscenico per le aziende. In particolare, con il concorso Premiere, che vede in lizza gioielli delle aziende: quella del 2018 è la edizione numero 28. Curiosamente, il tema scelto quest’anno è lo stesso dello scorso anno: il bracciale. Con una particolare attenzione sul ferro (forse una scaramanzia?): quasi una provocazione nella terra specializzata nella lavorazione dell’oro. La giuria che esaminerà e valuterà le creazioni sarà presieduta da Beppe Angiolini, art director di OroArezzo e presidente onorario Camera Nazionale Buyer della Moda.




OroArezzo 2017. Credits: Lorenza Ricci Studio

OroArezzo 2017. Credits: Lorenza Ricci Studio

Bracciale della collezione Inca’s Mirror in oro giallo e cristalli Swarosky. Un grande rettangolo di ossidiana nera retta da due prese con incastonate le pietre a pavé rimandano allo stile Art Deco

Bracciale della collezione Inca’s Mirror in oro giallo e cristalli Swarosky. Un grande rettangolo di ossidiana nera retta da due prese con incastonate le pietre a pavé rimandano allo stile Art Deco

Interno di OroArezzo. Photo: Lorenza Ricci Studio

Interno di OroArezzo. Photo: Lorenza Ricci Studio

OroArezzo 2017. Photo: Lorenza Ricci Studio








Leave a Reply

Ваш e-mail не будет опубликован. Обязательные поля помечены *

*