news, Tiffany — Ноябрь 17, 2018 at 4:00 дп

(Italiano) Tiffany nel Paese delle Meraviglie

Извините, этот техт доступен только в “Итальянский”, “Американский Английский”, “Французский”, “Европейский Испанский” и “Немецкий”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.





Tiffany stile Alice nel Paese delle Meraviglie, tra Zoë Kravitz, Naomi Campbell e…  ♦︎

In alcuni casi la pubblicità merita pubblicità. Per esempio, quando un filmato destinato a pubblicizzare un prodotto è particolarmente divertente o innovativo. Oppure, come nel caso di Tiffany, quando il marchio dell’azienda fa storia a sé. Il video prodotto per il periodo natalizio da Tiffany punta ancora ad attirare l’attenzione dei più giovani, la categoria che più delle altre deve imparare ad apprezzare la Maison di New York, secondo gli esperti di marketing.

Si tratta di un nuovo capitolo della campagna Believe in Dreams.

Zoe Kravitz
Zoe Kravitz

In questo caso chi guarda il video può vedere che cosa succede in un laboratorio di Tiffany, ma naturalmente si tratta di finzione. Dal famoso flagship store di Tiffany nella Quinta Avenue di New York, la celebrity Zoë Kravitz nei panni dell’addetta alle vendite è trasportata in un mondo immaginario stile Alice nel Paese delle Meraviglie, dove tutto è del colore Tiffany Blue, la tonalità tra il verde e l’azzurro turchese che distingue il brand. Nnel video gli artigiani della Maison sono guidati dalla modella Xiao Wen Ju, ma compaiono anche Karen Elson e Maye Musk e durante un tea party spunta il Cappellaio Matto, interpretato da Naomi Campbell, e non solo.

“La stagione natalizia è il momento dell’anno in cui siamo più portati a sognare,” è il commento di Reed Krakoff, Chief Artistic Officer di Tiffany & Co. Vero. E anche a spendere di più, aspetto non certo secondario per la più grande casa di gioielleria. Cosimo Muzzano





Xiao Wen Ju
Xiao Wen Ju

Karen Elson
Karen Elson







Leave a Comment

Ваш e-mail не будет опубликован. Обязательные поля помечены *