Design, vetrina — 19 августа, 2020 at 5:00 дп

(Italiano) Gli antichi nuovi gioielli di Chris Davies

Извините, этот техт доступен только в “Итальянский”, “Американский Английский”, “Французский”, “Европейский Испанский” и “Немецкий”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.




I pezzi unici di Chris Davies, designer di New York che utilizza antiche tecniche per i suoi gioielli ♦︎

A New York c’è un artista del gioiello che ama scoprire e utilizzare antiche tecniche di lavorazione. È, forse, un’attitudine non molto diffusa nella città che più di ogni altra è simbolo del dinamismo, del cambiamento, della velocità. Chris Davies, però, al college ha studiato civiltà antiche e storia dell’arte. Diventato gioielliere, ha deciso di unire le sue passioni e crea pezzi composti da centinaia di minuscole perle di oro 18 carati (la tecnica della granulazione utilizzata nell’antica Grecia), oppure crea gioielli con la tecnica del cloisonné, una particolare smaltatura, di difficile realizzazione, che risale all’antico Egitto, è stata in voga durante l’impero bizantino e più recentemente in Cina. Tecnica che ha utilizzato per la recente collezione, Silk Road.

Collana con tecnica cloisonné, giada, lapislazzuli, pietre, oro giallo 18 carati
Collana con tecnica cloisonné, giada, lapislazzuli, pietre, oro giallo 18 carati

Una forma d’arte, ha spiegato, che presto scomparirà, perché solo i più vecchi artigiani sono ancora in grado di utilizzare. Oppure Davies intreccia perle d’oro 18 carati su fili d’acciaio. Ogni pezzo, spiega, richiede da due a sei mesi per essere completato. Non mancano neppure i gioielli realizzati con rare pietre, selezionate per la loro particolare forma o aspetto: tormaline, demantoidi, citrini (ma verdi), pietre di luna (ma color pesca), zaffiri (ma arancioni) e così via. Come per la collana Delos, realizzata con la tecnica della granulazione di oro giallo bianco 18 carati, ematite, topazio bianco e ametista blu-verde. I prezzi? I gioielli di Chris Davies sono pezzi unici, come il prezzo dei suoi gioielli: in media da 10.000 a 20.000 dollari. Lavinia Andorno

Orecchini con tecnica cloisonné, giada, gemme, oro giallo
Orecchini con tecnica cloisonné, giada, gemme, oro giallo
Orecchini Sherazade in oro giallo, lapis, cristallo di rocca
Orecchini Sherazade in oro giallo, lapis, cristallo di rocca
Collana in oro bianco, perle di Tahiti, ametista
Collana in oro bianco, perle di Tahiti, ametista
Orecchini in oro 18 carati, ametiste, perle di Tahiti
Orecchini in oro 18 carati, ametiste, perle di Tahiti
Orecchini Bomboniere in oro bianco, zaffiri e perle di Tahiti
Orecchini Bomboniere in oro bianco, zaffiri e perle di Tahiti
Orecchini in conch, argento ossidato, diamanti bianchi e gialli, onice, pirite, oro bianco 18 carati
Orecchini in conch, argento ossidato, diamanti bianchi e gialli, onice, pirite, oro bianco 18 carati







Leave a Comment

Ваш адрес email не будет опубликован. Обязательные поля помечены *