news — 25 октября, 2021 at 4:20 пп

(Italiano) Gioielli d’arte a Lugano

Извините, этот техт доступен только в “итальянский”, “американский английский”, “французский”, “европейский испанский” и “немецкий”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.




Un nuovo appuntamento tra arte e gioielleria a Lugano (Svizzera). La Kromya Art Gallery (Viale Franscini, 11)ospita la mostra Preziose Prospettive. Opere e gioielli in dialogo dedicata ai lavori dell’architetto e designer Eleonora Castagnetta con opere in bronzo dell’artista Alex Pinna. La mostra è curata da Paola Stroppiana, storica dell’arte. L’iniziativa ha l’obiettivo riassegnare al gioiello d’artista un ruolo di primo piano nel contesto contemporaneo. «Il gioiello come opera d’arte, perfettamente compiuta, è in grado di esprimere la forza della creatività al pari delle altre discipline, integrando alla peculiare dimensione espressivo-creativa del manufatto artistico la caratteristica dell’indossabilità.

Spilla in argento e smalti con diamanti
Spilla in argento e smalti con diamanti

Da questa considerazione nascono le nuove prospettive di lettura del lavoro dei due artisti coinvolti: Alex Pinna, scultore, e Eleonora Castagnetta, architetto, declinano il gioiello ognuno secondo il proprio linguaggio espressivo, trovando in esso una mirabile occasione formale e concettuale di trasposizione della propria poetica personale». Eleonora Castagnetta espone alcune opere inedite, ispirate da Le città invisibili di Italo Calvino, trasformando in gioiello quattro delle città utopiche descritte nel volume: Dorotea, Fedora, Sofronia e Tecla: spille in argento e smalti con dettagli in oro e diamanti, in uno scrigno che ne contestualizza la dimensione. Il percorso in mostra è arricchito dalla presenza di altri gioielli, precedentemente realizzati, ispirati a grandi maestri dell’architettura e al Bauhaus: l’anello Mognolo (per la realizzazione del quale ha tratto ispirazione dalla Chiesa di San Giovanni Battista a Mogno, in Svizzera, progettata dall’architetto di fama internazionale Mario Botta, con il quale Eleonora ha collaborato per 13 anni); Ziggurat; Omaggio a Le Corbusier e Omaggio al Bauhaus.

Eleonora Castagnetta, spilla  Dorotea in argento e smalti
Eleonora Castagnetta, spilla
Dorotea in argento e smalti
Fedora, argento e smalti con dettaglio oro
Fedora, argento e smalti con dettaglio oro

Sofronia, argento e smalti
Sofronia, argento e smalti







Leave a Comment

Ваш адрес email не будет опубликован. Обязательные поля помечены *