news — Январь 29, 2015 at 6:00 дп

(Italiano) Intervista / Roberto Coin: all of me

Извините, этот техт доступен только в “Итальянский”, “Американский Английский”, “Французский”, “Европейский Испанский” и “Немецкий”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.

Si definisce un businessman innamorato del bello: Roberto Coin alla gioielleria è approdato per hobby, dopo aver raggiunto il successo nell’hotellerie come partner e manager del Duke Of Richmond Hotel a Guernsey, un’isola del Canale della Manica, spinto dalla fascinazione esercitata dagli oggetti indossati dalle sue clienti, sofisticate e internazionali. «Quando ho deciso di cambiare lavoro ho scelto l’oreficeria, perché mi sembrava più interessante rispetto alla moda. E soprattutto perché era il settore più adatto per realizzare la mia idea: creare un brand forte, ma allo stesso tempo facile da interpretare in modo personale, per permettere a ogni donna di sentirsi diverse dalle altre. Ho cercato di vestirle tutte disuguali», racconta Coin a gioiellis.com. Un universo femminile che ha portato fortuna all’imprenditore, a capo di un gruppo fondato nel 1996, e ormai presente in 62 Paesi, in oltre un migliaio di negozi e 20 monomarca sparsi per il mondo. Le donne piacciono a Coin anche come collaboratrici: l’85% di chi lavora con lui è una donna e questo già prima di avventurarsi nella gioielleria. Insomma, un super precursore delle «quote rosa». Così non stupisce che una delle nuove collezioni presentate per l’inizio del 2015 sia dedicata a Tanaquilla, moglie del quinto re di Roma Tarquinio Prisco e sua consigliera politica: un tributo all’importanza della figura storica seguendo la raffinata tecnica di lavorazione dell’oro degli Etruschi.

Roberto Coin
Roberto Coin

Domanda. Recentemente le è stato assegnato il Palladio Awards, che premia Pois Moi come la migliore collezione italiana di gioielli nel mondo. Si sente di bissare questo successo?

Risposta. In realtà di collezioni importanti come Pois e Moi, una felice sintesi di modernità e creatività, con la sua forma che s’ispira agli schermi delle televisioni degli anni Cinquanta e il dettaglio dei pois convessi rifiniti a mano, ne nasce una ogni cinque anni. Ma il mercato richiede anche altri prodotti. Magari più di massa o più classici, e io mi adeguo aggiungendo quel tocco di freschezza che li rende appetibili sia dalle ragazze che dalle signore. Certo, ora la strada è senz’altro più facile, a patto di non di non commettere l’errore di adagiarsi e di pensare di essere arrivati e di non avere più nulla da imparare.

Collezione Pois Mio, bracciali e anelli di due dimensioni in oro bianco  con pavé di diamanti  e angoli stondati
Collezione Pois Mio, bracciali e anelli di due dimensioni in oro bianco con pavé di diamanti

D. E come si evita di commettere questo errore?

R. Con la ricerca: l’estro è fondamentale, ma l’innovazione porta solidità. Per esempio, la collezione Primavera, di cui ho venduto più di 18 mila pezzi, è il frutto di un investimento in tecnologia per costruire una macchina che produce dei bracciali flessibili e leggeri, senza chiusura ma resistenti, a prezzo interessante. Il risultato è un oggetto industrializzato inimitabile per qualità e costo da qualsiasi produttore, nemmeno in Asia.

Collezione Black Jade, pendenti e anello in oro rosa con agata verde e giada nera circondate da diamanti
Collezione Black Jade, pendenti e anello in oro rosa con diamanti, agata verde e giada nera

D. Ora su che cosa punta?

R. C’è la nuova versione di Black Jade, con la giada nera e l’agata verde montate su oro e diamanti, una collezione che ha riscosso un successo mondiale così come la linea con pietre preziose Garden e gli anelli Art Deco di forte impatto. Due novità assolute dalla chiusura «stupid free», ossia facilissima da aprire, sono Ensemble, bracciali composti da tanti fili messi insieme da qui il nome, e Princess, che nella sagoma leggermente stondata agli angoli è simile a Pois Moi, ma è incisa in superficie in modo tale da dare un effetto rigato. E come Pois Moi non gira intorno al polso così i diamanti sul lato superiore si vedono sempre.

Anelli Art Deco in oro bianco e giallo, da sinistra con  tanzanite, rubini e diamanti bianchi, in mezzo con quarzo citrino, zaffiri arancio e diamanti bianchi e in alto a destra con tormalina verde
Anelli Art Deco in oro bianco e giallo, da sinistra con tanzanite, rubini e diamanti bianchi, in mezzo con quarzo citrino, zaffiri arancio e diamanti bianchi e in alto a destra con tormalina verde

D. Ogni anno il brand presenta circa 500 modelli nuovi. In una così grande varietà ne esiste uno che la rappresenta di più?

R. Più che un modello c’è un tema a cui sono particolarmente affezionato, quello animalier. A ogni stagione introduco una capsule collection di pezzi unici e questa volta ho disegnato un falco, giocando sui contrasti dei colori dei materiali per dare profondità all’occhio dell’animale e recuperarne la fierezza dello sguardo. Ne sono molto orgoglioso.

Anello collezione Falco in oro rosa e nero con diamanti bianchi, marroni e neri e onice
Anello collezione Falco in oro rosa e nero con diamanti bianchi, marroni e neri e onice

D. Roberto Coin è conosciuto in tutto il mondo, negli Stati Uniti è uno dei primi brand. Eppure non dimentica le origini ed è presente alla Fiera di Vicenza.

R. In teoria non dovrei fare le fiere, perché ho sempre pensato che un’azienda come la mia dovrebbe essere un po’ più esclusiva e offrire un servizio migliore ai clienti. In pratica, avere più tempo e risorse da dedicare loro. Ma circa 45 piccole aziende italiane sono miei fornitori, e ritengo sia giusto fare sistema. In fondo quando, ho iniziato quasi venti anni fa, la fiera più importante era a Milano e poi si andava a Basilea. Che cosa è successo nel frattempo? Perché abbiamo perso un primato e come s’inverte la rotta? La risposta è semplice: bisogna fare sistema e io sono qui per questo.

Anelli Art Deco in oro bianco con acquamarina, granati verdi naturali e diamanti bianchi, in oro rosa con  ametista, rubini e diamanti bianchi e sempre in oro rosa con con tormaline verdi e rosa e diamanti bianchi
Anelli Art Deco in oro bianco con acquamarina, granati verdi naturali e diamanti bianchi, in oro rosa con ametista, rubini e diamanti bianchi e sempre in oro rosa con con tormaline verdi e rosa e diamanti bianchi

D. A Basilea che cosa presenta?

R. Con 500 diversi gioielli non c’è il rischio di rimanere a corto di argomenti. Però posso anticipare che ho creato una variazione sul tema Pois Moi del cui successo sono certissimo. Qualcosa di molto grintoso, che ha richiesto un notevole studio di progettazione, e il risultato è davvero interessante. Monica Battistoni

Bracciale collezione  Tanaquilla in oro giallo e diamanti brown
Bracciale collezione Tanaquilla in oro giallo e diamanti brown
Anello collezione Garden  in oro nero con topazio blu da   62 carati, zaffiri, citrino, rubini, ametiste, spinello nero e granato verde naturale.
Anello collezione Garden in oro nero con topazio blu da 62 carati, zaffiri, citrino, rubini, ametiste, spinello nero e granato verde naturale.
Anelli collezione Garden in oro giallo satinato e diamanti incolori e brown e ametista e tsavoriti, topazio e tsavoriti, quarzo e tsavoriti
Anelli collezione Garden in oro giallo satinato e diamanti incolori e brown e ametista e tsavoriti, topazio e tsavoriti, quarzo e tsavoriti
Orecchini collezione Garden in oro giallo satinato con diamanti,  topazi, tsavoriti e ametiste verdi
Orecchini collezione Garden in oro giallo satinato con diamanti, topazi, tsavoriti e ametiste verdi
Anello collezione Garden in oro giallo satinato, diamanti incolori, quarzo, tsavorite e zaffiri rosa
Anello collezione Garden in oro giallo satinato, diamanti incolori, quarzo, tsavorite e zaffiri rosa
Collana collezione Garden in oro giallo satinato, diamanti incolori, topazio blu, tsavorite e zaffiri arancioni
Collana collezione Garden in oro giallo satinato, diamanti incolori, topazio blu, tsavorite e zaffiri arancioni
Anello collezione Garden in oro giallo e brunito satinato, diamanti bianchi e brown, morganite, granato verde, ametista e zaffiri gialli e neri
Anello collezione Garden in oro giallo e brunito satinato, diamanti bianchi e brown, morganite, granato verde, ametista e zaffiri gialli e neri

Leave a Comment

Ваш e-mail не будет опубликован. Обязательные поля помечены *