Orecchini di Simona Elia
Orecchini di Simona Elia

Il piccolo mondo di Simona Elia

Dalla Sicilia con colore: Simona Elia interpreta la gioielleria come fosse il regno della scultura. E riporta nei piccoli oggetti che servono a completare l’aspetto di una donna il colore vivace dell’isola in cui vive, assieme alle forme esuberanti della natura. Il suo brand si chiama Fancs V. Il risultato sono cascate di pietre preziose che servono a far posare grandi farfalle dalle ali rosso fuoco, o petali di una orchidea su cui si trova una rana d’oro che tende l’agguato a una libellula con il dorso e le ali ricoperte da piccoli diamanti. La cosa buffa è che la designer non è affatto integrata nel mondo di cui giocoforza diventa parte: «Esattamente non amo il mondo del gioiello poiché è facile riconoscervi al suo interno molto fumo e poca sostanza se si toglie quella puramente economica», sostiene. «Ogni gioiello è un’ esperienza tattile e visiva da vivere senza alcuna fretta… un inno allo slow living per comprendere che madre natura è l’ unica vera creatrice che da lei, dai suoi colori, dalle sue imperfezioni noi ritroviamo il nostro equilibrio interiore».

Pendente a forma di rana formata da una perla naturale
Pendente a forma di rana formata da una perla naturale
Rana su fiore, con perla e piccoli brilllanti
Rana su fiore, con perla e piccoli brilllanti
Pendente a forma di fiore con rana e libellula
Pendente a forma di fiore con rana e libellula
Pendente con serpente abbarbicato su una perla
Pendente con serpente abbarbicato su una perla

2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Antonini in B&W

Next Story

Sull’arcobaleno con Roberto Marroni

Latest from Showroom