fiere, news — gennaio 25, 2018 at 4:00 am

I numeri di VicenzaOro January



In aumento i buyer e le presenze all’edizione 2018 di VicenzaOro January ♦︎

Giù il sipario di VicenzaOro January. Com’è andata? I numeri ufficiali di Italian Exhibition Group, che organizza l’evento, sono rosa. Nei sei giorni di fiera, che Ieg preferisce definire piattaforma, rispetto allo scorso anno si sono visti più buyer (+10% rispetto all’edizione di gennaio 2017), provenienti da 130 Paesi. Nel complesso le presenze sono state oltre 36.000 (lo scorso anno erano state 33.000), nonostante le defezioni di qualche Maison storica, compensate però da new entry.

In particolare, per i 1500 brand, il 40% proveniente da 35 Paesi, è risultata in crescita l’Europa continentale: la Germania con +22% delle presenze, +14% per il Regno Unito, +20% Grecia. Salgono in misura rilevante anche altri mercati europei e contigui, come Turchia +34%, Russia +15%, Ucraina +13%. Cala, invece, la Spagna.

Secondo l comunicato conclusivo, per quanto riguarda la distribuzione è da segnalare la ripartenza dell’Italia, con una crescita di buyer del 10%, che sembra annunciare una ripresa del mercato dopo un biennio sottotono. Nonostante questo, VicenzaOro ha registrato il sorpasso del numero di buyer esteri presenti rispetto a quelli italiani.

Altri numeri relativi alle visite: «gli operatori provenienti dagli Usa sono aumentati in questa edizione del 24%, quelli del Giappone del 31%, della Cina del 29% e degli Emirati Arabi Uniti del 9% (nonostante le recenti difficoltà fatte registrare per l’introduzione della nuova tassa VAT). Una considerazione a sé merita l’incremento registrato dall’India +51%. Il Paese asiatico, che è responsabile nel 2017 della forte ripresa internazionale della domanda di oro per la lavorazione del gioiello, manifesta un grande interesse soprattutto per le tecnologie produttive presenti a T.Gold», precisa il comunicato di Ieg.

Merito anche, una volta tanto, dell’iniziativa del governo italiano, dato che stati ospitati 500 buyer selezionati dai principali mercati a spese dell’Ice, che si sono aggiunti agli oltre 1500 operatori gestiti direttamente da Ieg.

Prossimo appuntamento: Hong Kong (1-5 marzo), dove VicenzaOro o, meglio, la piattaforma di Ieg dedicata alla gioielleria e all’industria dei gioielli sarà presente con T.Gold Iinternational + Mets.





VicenzaOro January 2018

VicenzaOro January 2018

Foto ricordo per i buyer

Foto ricordo per i buyer

Ingresso di VicenzaOro

Ingresso di VicenzaOro

Uno dei booth di VicenzaOro January

Uno dei booth di VicenzaOro January

VicenzaOro January 2018

VicenzaOro January 2018








Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*