vetrina — luglio 1, 2018 at 4:00 am

I cinque Segreti di Mu




Gioielli made in Valenza di un brand nato dall’iniziativa di cinque donne: I Segreti di Mu ♦

Metti cinque donne (Diletta Teloni, la fondatrice, e Federica Benzi, Ombretta Mangolini, Laura Casè, Lella Dassie) su un continente scomparso: il risultato è I Segreti di Mu, brand nato e cresciuto sul terreno fertile di Valenza, patria italiana dell’alta gioielleria. Meglio precisare, però, che Mu, territorio individuato nell’Oceano Pacifico, era un’area che aveva come confine settentrionale le isole Hawaii e come confine meridionale una linea immaginaria tracciata tra l’isola di Pasqua e le Fiji. Continente mitizzato, ma invisibile: scomparso. Da questa idea fantasiosa è nato il brand I Segreti di Mu, supportato da una società come Smith Luxury Goods, che è specializzata nella lavorazione di gioielli in conto terzi. I segreti, in realtà, sono svelati attraverso la produzione di gioielli in cui la silhouette della goccia diventa l’elemento fondamentale. Forme arrotondate, acquatiche, che con una lavorazione artigianale (come mostra il video in questa pagina) si trasformano in anelli, collane e orecchini. Oro, diamanti e segreti: un mix che ha indubbiamente un fascino. Prezzi: da circa 1000 euro per un paio di orecchini a quasi 10.000 euro per un anello in oro bianco con diamanti.  Giulia Netrese




I Segreti di Mu: anello in oro bianco con diamanti

I Segreti di Mu: anello in oro bianco con diamanti

Anello in oro bianco con diamanti

Anello in oro bianco con diamanti

Anello in oro rosa con diamanti

Anello in oro rosa con diamanti

Anello in oro rosa

Anello in oro rosa

Ciondolo Goccia in oro bianco e diamanti

Ciondolo Goccia in oro bianco e diamanti

Orecchini Goccia in oro bianco e diamanti

Orecchini Goccia in oro bianco e diamanti

Orecchini della collezione Stilla in oro rosa e diamanti

Orecchini della collezione Stilla in oro rosa e diamanti








Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*