bijoux — agosto 4, 2016 at 7:00 am

Gaultier Kaputt con Swarovski

I cristalli di Swarovski interpretati da Jean Paul Gaultier.

Jean Paul Gaultier e Swarovski: il matrimonio non è solo di nome, ma anche di fatto. Lo stilista, infatti, ha disegnato per il brand austriaco non solo dei bijoux con un inconfondibile stile moderno-romantico (più moderno che romantico), ma anche ha anche progettato nuovi innovative forme per i cristalli della Maison. In particolare, ecco a voi il taglio Kaputt, declinato in quattro versioni. La parola tedesca, che significa «spezzato», è stato sviluppato dal team tecnico di Swarovski. Spezzato, in questo caso, significa anche imprevedibile. Rottura stilistica, di simmetrie, di riflessi irregolari. In parte i cristalli sono smerigliati e per alcuni danno al cristallo un vago aspetto di meteorite. Ogni cristallo è tagliato al laser per raggiungere il massimo della precisione e ha impresso il famoso logo Jean Paul Gaultier. Il cristallo verde Scarabaeus effetto e cristallo Scarabaeus Perla Verde sono stati progettati per completare la collezione. Il colore si ispira al tetto verderame del Teatro dell’Opera di Parigi, e alla scintillante lucentezza metallica verde-blu-viola del scarabeo, una volta adorata dagli antichi Egizi. Eppure l’impressione è di un futuro-tech. Rudy Serra

Anello Swarovski

Anello Swarovski

Bracciale Kaputt

Bracciale Kaputt

Colllana Kaputt

Colllana Kaputt

Orecchini Kaputt

Orecchini Kaputt

Jean Paul Gaultier

Jean Paul Gaultier

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*