news — marzo 9, 2016 at 1:41 pm

In 100 bijoux la storia d’Italia

Se vi piacciono i bijoux, se vi piace la moda, se vi piacciono le idee originali, ecco un’occasione: una mostra dedicata alla cugina della gioielleria. Da vedere ci sono 100 bijoux selezionati dalla storica e critica del gioiello Bianca Cappello. Il titolo della mostra è Indossare la Bellezza. La grande bigiotteria italiana ed è organizzata al Museo del Bijou di Casalmaggiore dal 19 marzo al 26 maggio. Si tratta di una ripresa dell’evento organizzato lo scorso anno all’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado. La mostra è organizzata dal Comune di Casalmaggiore, con la partecipazione della associazione Amici del Museo del Bijou, il patrocinio di Fondazione Cologni Mestieri d’Arte e l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado. Che cosa si vede in questa mostra? Semplice: i bijoux ideati e realizzati in Italia dalla fine dell’Ottocento ai giorni nostri. C’è di tutto, comprese le lavorazioni tipiche della tradizione regionale italiana (tra cui il vetro di Murano, il corallo di Torre del Greco, la paglia di Firenze, il micro mosaico romano): una piccola cavalcata nella storia attraverso i gioielli. Dai sautoir decò con perle millefiori di Ercole Moretti, alle spille inizio secolo dei Fratelli Traversari, i girocolli firmati Moschino, Armani e Ugo Correani, i bijoux di Bozart per Tita Rossi alta moda, quelli di Luciana de Reutern e Coppola e Toppo per Ken Scott e gli splendidi bijoux  di Pellini che, da Emma Caimi a Donatella, è oggi alla terza generazione di una gloriosa stirpe di bigiottieri milanesi, le creazioni di Giuliano Fratti, uno dei più importanti bigiottieri italiani insieme agli ornamenti per il corpo firmati Bijoux Cascio, Sharra Pagano, Angela Caputi, Carlo Zini, Unger, Ornella Bijoux, De Liguoro, Artigiana Fiorentina Bigiotteria, Sorelle Sent. Una sezione a parte è dedicata ai bijoux pezzi unici realizzati da Corbella negli anni Trenta per il teatro la Scala di Milano.

Indossare la Bellezza. La grande bigiotteria italiana
A cura di Bianca Cappello
Museo del Bijou di Casalmaggiore
19 marzo – 29 maggio 2016
Via Azzo Porzio, 9 – 26041 – Casalmaggiore (Cremona)
Dal lunedì al sabato: 10.00 – 12.00 e 15.00 – 18.00; domenica e festivi 15.00 – 19.00
Ogni prima domenica del mese, ingresso e visita guidata (ore 16.00) gratuiti. #domenicalmuseo
Il Museo è accessibile anche a persone con disabilità
Ingresso intero: euro 3,00
Ingresso ridotto: euro 2,50
Percorsi tematici e laboratori (su prenotazione): euro 3,50 ad alunno (min 15 persone)
Supplemento visita guidata (su prenotazione, min 12, max 25 persone): euro 35 a gruppo

Anni Sessanta, bijoux Bozart per Tita Rossi

Anni Sessanta, bijoux Bozart per Tita Rossi

Anni Sessanta, Luciana De Reutern per Ken Scott. Foto Francesco Di Bona

Anni Sessanta, Luciana De Reutern per Ken Scott. Foto Francesco Di Bona

Anni Settanta, Sharra Pagano. Foto Francesco Di Bona

Anni Settanta, Sharra Pagano. Foto Francesco Di Bona

Anni Ottanta, Moschino. Foto Francesco Di Bona

Anni Ottanta, Moschino. Foto Francesco Di Bona

Ann Ottanta, Ugo Correani. Foto Francesco Di Bona

Ann Ottanta, Ugo Correani. Foto Francesco Di Bonaiuseo 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*